Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, i Chicago Bulls non riescono a segnare... neanche 5 contro 4!

NBA

Momento esilarante nella "sfida a perdere" tra Chicago e Dallas: nel corso del terzo quarto i Bulls non sono riusciti a segnare nonostante gli avversari fossero in inferiorità numerica, e non hanno nemmeno convertito il tiro libero avuto per il fallo tecnico fischiato dagli arbitri.

Quando su un campo NBA si affrontano due squadre che non hanno più nulla da chiedere alla stagione – o, per meglio dire, avrebbero più interesse a perdere che a vincere in vista del Draft – possono nascere momenti davvero esilaranti. Ne sanno qualcosa i Chicago Bulls e i Dallas Mavericks, che nella notte si sono scontrate per una gara con zero implicazioni per la classifica finale, visto che entrambe sono lontanissime dai playoff. Alla fine l’hanno spuntata i Bulls, la squadra con maggiori motivazioni, ma non senza regalare una perla di questa corsa verso il tanking che caratterizzerà questo finale di stagione. Nel corso del terzo quarto la guardia Denzel Valentine è stato liberato in angolo da un passaggio di Cameron Payne, ma non è riuscito a segnare nonostante fosse smarcatissimo… perché i Bulls stavano giocando letteralmente contro quattro avversari e non cinque. Ancor più esilarante è la reazione immediata di Dennis Smith Jr., che vedendo i suoi in inferiorità numerica si fionda in campo partendo dalla panchina per scattare in contropiede – provocando l’inevitabile fallo tecnico da parte della terna arbitrale. La cosa peggiore? Valentine ha chiuso questo trittico di mestizia sbagliando anche i tiro libero per il tecnico… “Non ho capito bene cosa è successo” ha ammesso coach Rick Carlisle. “È successo un casino con le sostituzioni: Dennis era convinto di essere stato inserito, ma non era così. Una volta che ha provato a tornare indietro però era già troppo tardi. In ogni caso non è il motivo per cui abbiamo perso”. In effetti ha avuto più peso il parziale finale di 49-27 negli ultimi 18 minuti con cui Chicago ha chiuso la sfida, “conquistando” la 21esima vittoria stagionale. In questo modo i Bulls hanno ora il 23° miglior record della lega – o, per meglio dire, l’ottava miglior posizione per la Lottery del Draft, pari al 2.8% di possibilità della prima scelta assoluta e poco meno del 10% per una in top-3 (contro le 4.3% e 15% del settimo posto). Punti percentuali per cui le ultime squadre della lega si daranno “battaglia” fino al termine della stagione.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche