Please select your default edition
Your default site has been set

NBA in versione X-Files: il pallone di Russell Westbrook sparisce nel nulla

NBA

VIDEO. Dopo un fallo nella sfida con i Phoenix Suns, Russell Westbrook ha colpito talmente forte il pallone tra le mani da farlo sparire nel nulla. O almeno così appare dall'inquadratura televisiva. La domanda è d'obbligo: ma dove è finito il pallone di Westbrook?

La scena l'avrete vista centinaia di volte in una partita NBA: un giocatore attacca un altro in uno contro uno, subisce il fallo, ma per la frustrazione di non aver completato il gioco da tre punti colpisce con una forte manata il pallone che gli è tornato tra le mani, lasciandolo poi andare. Solo che in questa occasione con Russell Westbrook è successa una cosa strana, molto strana: il pallone sembra sparire completamente dall'inquadratura, come se si fosse volatilizzato. Un trucco di magia? Un'illusione ottica? Un fantasma? Oppure l'MVP in carica ha impresso così tanta forza sul pallone da spedirlo direttamente in un'altra dimensione? Il sito SB Nation, che ha scovato il video sui social, ha posto la domanda ai suoi lettori, ricevendone le risposte più disparate: chi dice che è semplicemente finito tra le mani di Elfrid Payton, e chi invece suggerisce tra i suoi fantasiosi e celebri capelli. Qualcuno ha una risposta? Forse ci vorrebbero i detective Mulder e Scully di X-Files per scoprirlo…

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche