Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, David West e il fallo tecnico più assurdo di sempre

NBA

Fallo tecnico per "corsa in maniera vistosa e in segno di protesta verso la cyclette per effettuare il riscaldamento": sembra assurdo, ma gli arbitri hanno sanzionato David West per questo motivo

Urlare contro un avversario, arrivare alle mani, mimare gesti più o meno inconsulti, protestare con troppa veemenza. Esistono davvero decine di modi per far arrabbiare un arbitro NBA e vedersi costretti a incassare un tecnico, ma a tutte queste tipologie va aggiunta una nuova casistica, dopo la chiamata fatta ai danni di David West nel corso della gara-4 persa da Golden State a San Antonio. Metà terzo quarto con i campioni NBA nel pieno del tentativo di rimonta. Il giocatore degli Warriors non è d’accordo con una chiamata dell’arbitro e come reazione inizia a correre verso la cyclette posta all’imbocco del tunnel degli spogliatoi come segno di protesta. Il tempo di compiere qualche pedalata ed ecco la sorpresa: tecnico a West per proteste. La panchina di Golden State esplode di rabbia, con il lungo dei campioni NBA che scuote testa e braccia mentre a quel punto a dieci metri di distanza dal parquet prosegue il suo riscaldamento. A nulla servono le proteste e la ricerca di una spiegazione da parte della panchina degli Warriors, zittita dalla terna arbitrale. Il problema è che, al netto della protesta, è un’abitudine di West quella di riscaldarsi sulla cyclette prima di scendere in campo. Un’azione di routine a cui magari ha fatto seguito qualche parola di troppo. O, come spiegato da Steph Curry a Tony Brothers durante un timeout, erano parole provenienti (o rivolte) al pubblico e confuse come se fossero di West e dirette agli arbitri. Della suscettibilità dei fischietti si è discusso fin troppo in questa stagione. Certo che con chiamate e sanzioni del genere, il clima non verrà stemperato di sicuro.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche