Please select your default edition
Your default site has been set

Playoff NBA 2018, Cleveland Cavaliers-Indiana Pacers, gara-7: 48 minuti per la verità

NBA

La decisiva gara-7 tra Cavs e Pacers si gioca sul parquet della Quicken Loans Arena: dopo le leggendarie imprese di LeBron James in gara-5, per i padroni di casa è arrivata la bruttissima sconfitta di gara-6 (-34). Ora è il momento dalla verità

CLEVELAND CAVALIERS-INDIANA PACERS, GARA-7: DOMENICA 29 APRILE, ORE 19, DIRETTA SU SKY SPORT 2 HD

Si dice che la NBA sia una “players’ league”, una lega dominata dai giocatori, e tra i giocatori nessuno divide, interessa, polarizza più di LeBron James. Diventa così quasi automatico che gara-7 tra Cleveland e Indiana sia gioco forza la partita che vede il n°23 dei Cavs in copertina: uno che non ha mai perso una serie di playoff al primo turno nella sua carriera (12-0 il suo record perfetto), uno che ha vinto 4 delle 6 gare-7 mai disputate in carriera, ma soprattutto uno che nella serie contro i Pacers sta viaggiando a 32.7 punti di media, conditi da 10.3 rimbalzi e 7.8 assist, tirando il 53.6% dal campo. È un’esagerazione (ed è ovviamente sbagliato) dire che i Cleveland Cavaliers sono LeBron James ma le cifre del secondo miglior giocatore di Tyronn Lue sono impietose: Kevin Love segna 11 punti a partita, tirando con il 32.4% dal campo. Tutte cifre – le prime due e quelle personali di James nella serie – che sembrerebbero non lasciare troppe speranze agli Indiana Pacers, già bravissimi nel superare le aspettative di inizio stagione e ora anche chiamati a giocarsi la gara più importante dell’anno lontano da casa. Ma i giocatori di coach McMillan in questa serie sono già stati capaci di ribaltare pronostici o tendenze affermate: con la vittoria in gara-1 (a Cleveland, già espugnata quindi una volta), Indiana ha inflitto a LeBron James la sua prima sconfitta in 21 partite in una serie di primo turno, mentre con la vittoria dei Pacers in gara-6 si è interrotta anche la striscia di 14 partite potenzialmente decisive (i cosiddetti closeout game) sempre vinte dai Cleveland Cavs (dal 2009 a oggi). Se la gara-6 in questione ha avuto un protagonista, questo è stato Victor Oladipo, alla sua prima tripla doppia nei playoff. L’ex giocatore di Indiana University era stato anche l’eroe della vittoria di gara-1, e oggi è ovviamente lui il giocatore a cui i Pacers chiedono il miracolo. Cleveland – che tra le squadre rimaste ancora in gioco nei playoff fa peggio difensivamente solo di Boston (106.8 punti subiti per 100 possessi) – affronta la seconda miglior difesa di questi playoff (solo Golden State fa meglio)  con un attacco inceppato, come testimoniato dai 100.6 punti per 100 possessi prodotti nelle prime sei gare della serie, la seconda peggior prestazione tra le 16 squadre protagoniste della postseason (e il 16% di percentuale di palle perse, record negativo assoluto). Insomma, Cleveland sembra lontana dai livelli che l’hanno portata in finale NBA nelle ultime tre stagioni, ma rimane sempre la squadra di LeBron James: e con "Il Prescelto" in campo, tutto può sempre succedere.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche