08 novembre 2018

NBA, All-Star Game: le scelte dei capitani verranno trasmesse in televisione

print-icon

La NBA e l'Associazione Giocatori hanno trovato l'accordo per trasmettere in diretta le scelte dei capitani per le squadre dell'All-Star Game. Una richiesta che avevano già fatto lo scorso anno Steph Curry e LeBron James, che ha approvato la decisione: "Cosa ci sarebbe di male? Siamo i migliori 24 al mondo"

LE SCELTE DELLO SCORSO ANNO PER L'ALL-STAR GAME

Il format dell’All-Star Game è in continua evoluzione. Dopo la novità dello scorso anno con la scelta delle due squadre da parte dei capitani (e non la classica divisione tra Eastern e Western Conference) con un Draft in stile playground, quest’anno è già stata annunciata una novità. Come rivelato dal New York Times, la NBA e l’Associazione Giocatori hanno trovato un accordo per trasmettere in televisione le scelte dei due capitani delle due squadre, selezionati tra i giocatori più votati dal pubblico di tutto il mondo. Lo scorso anno ad avere l’onore di tenere a battesimo il nuovo format furono Steph Curry e LeBron James, che però quest’anno non potranno svolgere di nuovo lo stesso ruolo anche nel caso in cui risultino i preferiti dagli appassionati NBA. “Cosa c’è di male [nel trasmetterlo in tv]?” ha commentato James alla notizia della messa in onda del Draft, che peraltro aveva già auspicato lui stesso lo scorso anno. “Ci sono i 24 migliori giocatori del mondo nelle due squadre: non importa se sei primo o ultimo, sei comunque tra i migliori. Steph e io ci siamo divertiti un sacco al telefono l’anno scorso: è stato come scegliere una squadra di fantabasket. Ovviamente la scelta dipende dalla personalità del capitano, se vuole creare la squadra più forte in assoluto o quella più spettacolare. Vedremo quali scelte verranno fatte quest’anno”.

Due nuovi capitani attesi alle scelte: saranno Durant e Antetokounmpo?

Se venissero confermati i voti dell’anno scorso, questa volta l’onore toccherebbe a Kevin Durant e Giannis Antetokounmpo, che potrebbero ritrovarsi il 30 o il 31 gennaio per la diretta su TNT. Bisognerà vedere però che reazioni avranno gli altri All-Star dopo le scelte dei capitani: lo scorso anno il Draft stile “partita al campetto” non venne trasmesso per timore delle reazioni degli altri giocatori (Russell Westbrook se la prese a morte credendo di essere stato scelto per ultimo, cosa che non era vera, e rifilando 46 punti a John Wall) o per l’imbarazzo che avrebbero potuto creare certe decisioni (cosa succederebbe nello spogliatoio degli Warriors se Durant non scegliesse Curry, Thompson o Green come prime scelte?). La NBPA, per evitare qualsiasi problema, decise che era meglio procedere con calma risparmiando l’esposizione televisiva ai due capitani, almeno per il primo anno, ma dando comunque vita a tantissime speculazioni per ricostruire l’ordine scelto da James e Curry. Quest’anno non ci saranno le stesse dietrologie, ma sarà comunque molto interessante vedere come si comporranno le squadre dell’All-Star Game.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi