Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, terza in fila per OKC con 68 punti in due di George e Westbrook: Portland va ko

NBA

I Thunder passano sul campo dei Blazers grazie ai 37 punti di Paul George e ai 31 (con 9 rimbalzi e 7 assist) di Russell Westbrook. Portland ha due volte in mano il pallone per pareggiare la gara nel finale ma sbagliano sia Lillard che McCollum

GALLINARI IL MIGLIORE, I CLIPPERS A PHOENIX TORNANO A VINCERE

RISULTATI DELLA NOTTE: I LAKERS NON VINCONO PIU', OLADIPO SBANCA CHICAGO

TUTTI GLI HIGHLIGHTS DELLA NOTTE

Portland Trail Blazers-Oklahoma City Thunder 107-111

Dopo un primo quarto in perfetto equilibrio, Portland prova ad allungare per prima e si porta sul +11 sul finire del primo tempo (58-47) ma OKC è brava ad andare all’intervallo con un 10-4 di parziale che mantiene i padroni di casa “a vista”. Paul George e compagni restano a contatto per la prima metà del terzo quarto e poi allungano nella seconda metà, chiudendo la frazione come fatto nel primo tempo con un altro break, questa volta di 10-2, che li proietta sul +6 (36-25 per gli ospiti il parziale del terzo periodo). La squadra di coach Donovan sembra in grado di mantenere il vantaggio e portarlo fino alla sirena finale, spinta dalle proprie due superstar (Paul George chiude con 37 punti e 8 rimbalzi, Russell Westbrook ne aggiunge 31 sfiorando la tripla doppia con anche 9 rimbalzi e 7 assist) e approfittando anche di 6 importantissimi punti segnati consecutivamente da Dennis Schroder a cavallo tra la fine del terzo quarto e l’inizio del quarto. Nel finale però l’attacco dei Thunder di colpo si inchioda e non produce più un canestro dal campo negli ultimi 2’04”, permettendo così ai padroni di casa di rifarsi sotto con un 6-0 di parziale che porta i Blazers a -2 con la palla in mano. I tiri delle due superstar designate di Portland, Damian Lillard prima e C.J. McColllum poi non vanno però a bersaglio e allora ci pensa Paul George con un 2/2 dalla lunetta a chiudere definitivamente i conti, regalando ai suoi la terza vittoria in fila dopo quelle a Los Angeles contro i Lakers e in casa con Dallas, espugnando un campo notoriamente difficile come quello del Moda Center. I Thunder ci riescono tenendo i Blazers a 4/19 al tiro nell’ultimo quarto e ottenendo 10 punti in più (18-8) in contropiede, alzando il ritmo, pur registrando la miseria di 18 assist in tutta la gara (sono 30 invece quelli di Portland, su 41 canestri segnati). Tra gli ospiti solo Nerlens Noel e Dennis Schroder, entrambi a quota 10, raggiungono la doppia cifra alle spalle della coppia George-Westbrook, mentre a Portland non bastano i 23 con 8 assist di un Lillard poco preciso al tiro (7/19), i 22 con 8 rimbalzi di un Jusuf Nurkic ancora positivo e i 16 con 15 rimbalzi di Al-Farouq Aminu, mentre manca quasi completamente il contributo di McCollum, limitato a 10 punti con 4/15 al tiro. Con la sconfitta Portland si vede superare dai Clippers a Ovest e raggiungere, pari al sesto posto, dai San Antonio Spurs.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.