Mondiali Cina 2019: Nick Nurse sarà l'allenatore del Canada

NBA

Il coach dei Toronto Raptors, impegnato nella decisiva sfida contro Golden State in finale NBA, ha confermato che siederà sulla panchina della nazionale canadese ai prossimi mondiali in Cina: eventi e sfide spettacolari, tutte da seguire sui canali Sky Sport

Gara-1 Toronto-Golden State in diretta streaming su skysport.it nella notte tra il 30 e il 31 maggio alle 3.00 con il commento di Flavio Tranquillo e Davide Pessina

IL CALENDARIO DELLA FINALS NBA SU SKY SPORT

Allenare i Toronto Raptors è qualcosa di diverso rispetto al resto della NBA, è come essere a capo del movimento di pallacanestro di un’intera nazione. Un traguardo raggiunto dopo cinque anni da assistente per Nick Nurse - il capo allenatore che ha portato al primo tentativo i canadesi fino alle Finals NBA. Una responsabilità, un onere e un onore nei confronti di un’intera nazione, proprio come quello previsto dal nuovo incarico che gli è stato affidato nelle scorse ore: Nurse infatti questa estate siederà sulla panchina del Canada - quello vero, non i Raptors - ai mondiali in Cina di questa estate. È lui l’uomo scelto per guidare uno dei gruppi più intriganti e di talento dell’intera competizione; una squadra da seguire nella cavalcata asiatica delle prime due settimane di settembre. Ad attenderlo dal prossimo 30 agosto - i mondiali 2019 in Cina sono visibili in esclusiva sui canali Sky Sport - nel gruppo H ci saranno Australia, Lituania e Senegal, in quello che appare come uno dei gironi più equilibrati e spettacolari dell’intero tabellone. Nurse dovrà vedersela contro avversari di primo livello, cercando di mettere assieme un roster che potrà contare sul contributo di Jamal Murray - protagonista con i Nuggets ai playoff - Shai Gilgeous-Alexander (uno dei rookie più promettenti dell’ultima stagione), Cory Joseph dei Pacers, oltre a Kelly Olynyk (Miami) e Tristan Thompson (Cleveland) di cui poter disporre sotto canestro. Talento NBA senza dimenticare RJ Barrett, a caccia di una delle prime scelte al prossimo Draft. Un gruppo da amalgamare e con cui dare l’assalto a una medaglia mondiale dal prossimo luglio: nelle prossime settimane infatti l’attenzione di coach Nurse sarà rivolta solo ed esclusivamente ai Golden State Warriors.

Battuto ancora una volta coach Ettore Messina

Una panchina a cui erano stati accostati diversi allenatori, tra cui anche Ettore Messina - assistente agli Spurs ormai da tempo e lontano dalla nazionale azzurra dopo il pre-olimpico fallimentare che non ci permise di andare a Rio de Janeiro nel 2016. Messina era diventato nelle ultime ore uno dei principali candidati, prima di essere superato dal coach che già oggi è un idolo nazionale in Canada. L’ultima avventura ai mondiali non era stata delle migliori: 22° posto nella competizione internazionale in Turchia nel 2010, mentre l’ultima partecipazione del Canada alle Olimpiadi risale addirittura a Sidney 2000 - dove il gruppo guidato da Steve Nash in campo e da coach Triano in panchina chiuse con un record di cinque vittorie e due sconfitte, acciuffando il settimo posto. Nurse invece ha alle spalle non solo una stagione fantastica da capo allenatore a Toronto, ancora da concludere ma che ha già portato i Raptors a un traguardo storico come le Finals NBA. In precedenza l’ex assistente di coach Dwane Casey aveva già allenato per 11 stagioni in Europa - soprattutto in Gran Bretagna, prima di iniziare la sua avventura in G-League nel 2007 e in Canada nel 2013. Alle Olimpiadi del 2012 di Londra è stato al fianco di Chris Finch sulla panchina della nazionale padrona di casa - un compito non semplice in una realtà che non ha mai avuto grande cultura cestistica.  L’ennesimo passaggio cruciale che lo ha portato in un lento percorso di crescita a diventare l’allenatore di riferimento di un popolo intero. Quello che rappresenterà il Canada anche ai mondiali.

I più letti