Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA: Anthony Davis, i New Orleans Pelicans provano a convincerlo a restare

NBA

Incontro tra il n°23 di New Orleans e David Griffin per discutere del futuro dei Pelicans e del separato in casa Davis: due destini che potrebbero tornare a incrociarsi, se il lavoro del dirigente ex-Cavaliers andasse a buon fine

IL PRINCIPALE OBIETTIVO DI MERCATO SQUADRA PER SQUADRA

Un appuntamento a Los Angeles, lontano da occhi indiscreti, ma filtrato lo stesso a ESPN: Anthony Davis e David Griffin hanno discusso della nuova visione del futuro della franchigia durante una colazione di lavoro, partendo certamente dalla prima scelta assoluta a disposizione dei Pelicans e dei piani che il dirigente ha messo in piedi per rilanciare un gruppo che appariva allo sbando. Stando alle indiscrezioni, questo è stato soltanto il primo incontro di una serie in cui Griffin cercherà di far cambiare idea al n°23 dei Pelicans. Una discussione a tre in realtà, visto che al tavolo della trattativa era ovviamente seduto anche Rich Paul – l’agente in comune di Davis e LeBron James e colui il quale aveva a lungo tramato lo scorso gennaio per forzare la mano e permettere ai gialloviola di mettere le mani su un altro All-Star. Una situazione deteriorata con l’ambiente di New Orleans, che per anni lo ha osannato e adesso si sente tradito dal repentino cambio di intenzione degli ultimi mesi. Davis infatti è ancora sotto contratto per un altro anno e dal prossimo 1 luglio potrebbe incassare un rinnovo da 235.5 milioni di dollari in cinque anni: cifre neanche lontanamente paragonabili a quelle che le altre franchigie NBA possono mettere sul piatto, nonostante la lista delle pretendenti sia davvero lunga (Lakers, Celtics, Clippers, Knicks). Tutti grandi mercati, nomi riconoscibili, contesti ben diversi rispetto a quello di New Orleans, che Davis minaccia di lasciare a mali estremi da free agent tra 12 mesi. I Pelicans nel frattempo sperano di convincerlo con i fatti (e non solo con i verdoni): Zion Williamson è un compagno stimolante con cui giocare per chiunque e grazie alla possibilità di arrivare a lui attraverso il Draft, l’intera franchigia ha ritrovato linfa ed energia. Se questo basterà a far cambiare idea al n°23 dei Pelicans però lo scopriremo soltanto nelle prossime settimane.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.