Please select your default edition
Your default site has been set

NBA Finals, Klay Thompson in dubbio per gara-3, serie finita per Kevon Looney

NBA

Arrivano notizie contrastanti per i campioni in carica: Klay Thompson ha subito un leggero stiramento al bicipite femorale ed è ufficialmente in dubbio, ma c’è ottimismo che possa giocare in gara-3. Il lungo Kevon Looney, invece, potrebbe aver già chiuso le sue finali NBA

Non lo scenario peggiore possibile, ma neanche il migliore. Le risonanze magnetiche a cui si sono sottoposti Klay Thompson e Kevon Looney hanno dato esiti contrastanti per i Golden State Warriors. Le notizie migliori sono arrivate dalle condizioni della gamba sinistra della guardia: Thompson ha subito un leggero stiramento al bicipite femorale e, sebbene il suo status per gara-3 sia ufficialmente “in dubbio”, c’è ottimismo che il numero 11 possa ancora una volta stringere i denti ed essere in campo per il terzo episodio della serie contro i Toronto Raptors. Ben peggio è andata a Looney: il lungo si è procurato una frattura alla cartilagine che collega la prima costola allo sterno e molto probabilmente la sua stagione è già finita, togliendo a coach Steve Kerr un’arma importantissima in uscita dalla panchina. Looney era sembrato procurarsi un infortunio alla spalla ricadendo male dopo uno scontro con Kawhi Leonard ed è tornato in panchina mettendo del ghiaccio sopra quella zona, anche se già nel dopo partita si parlava di un generico problema al petto. A questo punto diventa ancora più importante il ritorno in campo di DeMarcus Cousins, positivo nel secondo tempo di gara-2 e ora fondamentale per la rotazione di coach Kerr. Non ci sono grandi aggiornamenti invece per quanto riguarda Kevin Durant: il numero 35 sta continuando la sua riabilitazione ma è ancora atteso a disputare un allenamento intero con i compagni prima di poter annunciare il suo ritorno in campo. Gli Warriors rimangono comunque convinti che tornerà in campo in una delle prossime partite. Viste le condizioni generali della squadra — con Andre Iguodala alle prese con un problema al polpaccio e Steph Curry che sta giocando su un dito della mano sinistra probabilmente lussato —, il rientro in campo potrebbe fare la differenza per conquistare il terzo titolo consecutivo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.