Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA, Kemba Walker: Boston e Dallas sono interessate all'All-Star di Charlotte

NBA

Il n°15 degli Hornets sarà uno dei giocatori più ambiti della free agency: Charlotte può mettere sul piatto 221 milioni di dollari, mentre Celtics e Mavericks hanno chiesto informazioni e proveranno a convincerlo a lasciare il North Carolina

I LAKERS VOGLIONO IL TERZO ALL- STAR E VANNO A CACCIA DI WALKER

Una stagione da All-Star, titolare nella partita delle stelle a Charlotte, inserito nel terzo quintetto All-NBA e riferimento ormai da anni dell’intero North Carolina che guarda non solo al college, ma anche alla NBA. Kemba Walker è pronto ad affrontare così nel migliore dei modi la free agency più importante della sua carriera, quella in cui firmerà in ogni caso il contratto più remunerativo della sua vita. Non poteva arrivarci nelle condizioni migliori, con tutte le carte in regola per chiedere agli Hornets un accordo quinquennale da 221 milioni di dollari: una cifra enorme da cui il proprietario Michael Jordan è pronto a separarsi pur di tenersi in casa il miglior giocatore che Charlotte ha avuto a disposizione negli ultimi anni. La questione economica infatti resta cruciale: cambiare squadra, a prescindere dalla ambizioni, impedirebbe al n°15 degli Hornets di incassare come minimo 80 milioni di dollari, visto che tutte le altre pretendenti possono mettere sul piatto un quadriennale da 141 milioni complessivi. Una bella differenza, che ha portato molti a ritenere ormai impossibile un eventuale approdo in altri lidi da parte di Walker. I Celtics però, in una fase di piena rifondazione e pronti a rivoluzionare il loro roster dal prossimo 1 luglio, sono molto interessati a Kemba: stando a quanto raccontato da Marc Stein del New York Times, per giorni una presenza “invisibile” sulle tracce dell’All-Star, si sono palesati come una delle possibili alternative a cui Walker potrebbe puntare. In caso di addio di Irving (e non solo), i Celtics potrebbe avere a disposizione ben 34 milioni di dollari; ideale per far rientrare il quadriennale per un giocatore che assieme a Tatum, Brown e Smart garantirebbe la ripartenza dei biancoverdi. Uno scenario non del tutto improbabile, che Kemba di certo non scarterà a prescindere.

Anche i Mavericks interessati a Walker: un All-Star al fianco dei giovani talenti

Non solo Boston, ma anche Dallas ha manifestato il suo interesse nei confronti dell’All-Star di Charlotte. I Mavericks, pronti a offrire un super contratto a Kristaps Porzingis e a godersi un Luka Doncic sempre più in rampa di lancio e fresco vincitore del premio di rookie dell’anno, hanno a disposizione tanto spazio salariale e potrebbero tranquillamente firmare Walker al massimo e garantirsi l’opportunità di aggiungere altri tasselli a un roster già molto intrigante. A Dallas l’All-Star di Charlotte potrebbe recitare il ruolo del veterano e del leader di un gruppo giovane, permettendo a Doncic di agire anche lontano dal pallone e garantendo così un mix di talento nel backcourt che diventerebbe uno dei migliori dell’intera Lega. Certo, i Mavericks potrebbero non essere pronti da subito a vincere - una delle ragioni che spingerebbero Walker lontano da Charlotte è quella di inseguire un titolo NBA improbabile in North Carolina - ma nel quadriennio le prospettive potrebbero rapidamente portare Dallas a recitare da protagonista. Un’opzione intrigante insomma, l’ennesima che la point guard newyorchese dovrà valutare nelle prossime ore, prima di scegliere come concludere una free agency dal suo punto di vista irripetibile in ogni caso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.