Please select your default edition
Your default site has been set for 7 days

NBA, gli Houston Rockets vanno in continuità: dopo Eric Gordon rinnovano anche Nene

NBA

Dopo essersi impegnati per oltre 75 milioni di dollari fino al 2024 con Eric Gordon, i Rockets confermano anche Nene Hilario come riserva (insieme a Tyson Chandler) di Clint Capela. Contratto annuale, per la sua 18^ stagione nella lega

LA NOTTE DA RECORD DI NENE HILARIO

Giorni pieni per Daryl Morey, general manager degli Houston Rockets. Solo sabato è stata comunicata l’estensione contrattuale di Eric Gordon, membro fondamentale del quintetto della squadra texana, confermato come terza punta offensiva dietro alla nuova coppia James Harden-Russell Westbrook. Ora, sempre da Houston, arriva anche la conferma del lungo brasiliano Nene Hilario, che dopo essersi reso disponibile sul mercato rifiutando in un primo momento la player option prevista dal suo contratto per 3.8 milioni di dollari ha finito per trovare comunque un accordo con i Rockets per quella che sarà la sua 18^ stagione NBA. Nene va così a completare la batteria di lunghi a disposizione di coach Mike D’Antoni, che vede Clint Capela come inamovibile centro titolare e due veteranissimi come Tyson Chandler e Nene (entrambi 37enni) a fargli da cambio dalla panchina. Dieci stagioni in maglia Denver Nuggets per iniziare la sua carriera, altre 5 a Washington (l’ultima scendendo sotto la doppia cifra per produzione offensiva, con soli 9.2 punti a sera), il centro brasiliano inizierà così la sua quarta stagione in maglia Rockets, dove però l’anno scorso ha visto le sue cifre scendere considerevolmente, dai 6.5 punti in quasi 15 minuti ai 3.6 (con 3 rimbalzi) in 13 minuti di media. Anche se ormai lontano dalle sue stagioni migliori – quasi 15 punti e 8 rimbalzi di media nel 2008-09 – Nene (così come Chandler) offre a coach D’Antoni una polizza d’assicurazione per dare respiro e minuti di sosta a Capela, oltre a una presenza solida e di esempio in spogliatoio. Ben più importante però in termini di peso sui destini della squadra la conferma di Eric Gordon, arrivata ovviamente a condizioni economiche ovviamente più onerose: per il sesto uomo dell’anno 2016-17, promosso dall’anno scorso in quintetto, è arrivata un’estensione da 75.6 milioni di dollari per 4 anni. Contando anche l’ultimo anno del vecchio accordo ancora valido (per circa 14 milioni di dollari) Gordon rimane quindi legato ai Rockets fino al termine della stagione 2023-24 per un totale di 90 milioni.  

Visualizza questo post su Instagram

🚀 🚀 🚀 #GRATEFUL #BLESSED

Un post condiviso da Nene Hilario (@nenehilario_42) in data:

I più letti