NBA, LeBron James terzo nella storia con mille partite oltre i 20 punti

NBA

Con i 25 punti segnati nella vittoria contro Miami, la stella dei Los Angeles Lakers ha raggiunto Karl Malone e Kareem Abdul-Jabbar tra i giocatori che hanno almeno 1.000 partite con venti o più punti a referto

Nella notte LeBron James ha aggiornato una volta di più il suo libro dei record. La stella dei Los Angeles Lakers è infatti entrata a far parte del ristrettissimo club dei giocatori NBA oltre le 1.000 partite con almeno 20 punti a referto. A fargli compagnia in questa speciale classifica i due migliori marcatori della storia della lega: Karl Malone (1.134 volte oltre i 20) e Kareem Abdul-Jabbar (1.122). LeBron ha tagliato questo ennesimo traguardo grazie ai 25 punti realizzati nella notte nella vittoria dei Lakers su Miami, la settima in fila per i gialloviola. Per arrivare a quota mille James ha impiegato 1.206 partite, disputate in 17 anni di una carriera che lo ha visto sempre sopra ai 20 punti di media. Per rendersi conto della portata di questi numeri basti pensare che Kobe Bryant, al terzo posto della classifica marcatori all-time della NBA proprio davanti a LeBron, si è fermato a quota 941 partite da 20 punti, nonostante abbia giocato 140 match in più (1.346). James, che nelle prime otto uscite della stagione è andato oltre i venti in sette occasioni, ora guarda al record assoluto di Malone: a meno di sorprese lo supererà nella prossima stagione, diventando il migliore di tutti i tempi in questa speciale classifica

I più letti