Please select your default edition
Your default site has been set for 7 days

NBA, James Harden a 2 punti dal massimo in carriera resta senza parole. VIDEO

NBA

Il n°13 dei Rockets, scatenato per tre quarti contro Atlanta, segna 60 punti in 31 minuti e si ferma a una sola lunghezza di distanza dall'eguagliare il suo massimo in carriera e a due dal superarlo. Tornato in panchina per riposare, quando si è reso conto di essere andato vicino all'impresa, il Barba stenta a crederci ("Oh, mio Dio...") e la sua reazione scatena l'ennesima ovazione del pubblico di Houston nei suoi confronti

James Harden ha dominato sul parquet per 31 minuti, fatto tutto nel modo giusto, ma sbagliato i calcoli alla fine: il Barba, tornato in panchina per riposare nel quarto periodo, era convinto di aver aggiornato il suo bottino personale e alzato il numero di punti totali realizzati in una singola gara. Una volta iniziata l’ultima frazione però il tabellone luminoso ha indicato le statistiche di una serata (quasi) perfetta: 60 punti, 16/24 al tiro, 8/14 dall’arco, 20/23 ai liberi. Numeri spaventosi, che tuttavia lo lasciano un punticino indietro rispetto ai 61 messi a referto contro San Antonio lo scorso 22 marzo e contro New York il 23 gennaio. Un 2019 extralusso quindi, ma la super prestazione contro gli Hawks non ha permesso al Barba di fare un ulteriore passo in avanti per punti realizzati in una singola gara. Quando il n°13 si è reso conto di aver soltanto sfiorato l'impresa, non ha nascosto il suo stupore, approfittando anche del fatto che fosse inquadrato dalla regia per fare delle smorfie eloquenti e far salire l’ennesima ovazione dagli spalti diretta nei suoi confronti. “Sarà per la prossima volta”, il commento di uno dei tanti tifosi alle sue spalle. Viste le premesse, è chiaro a tutti che lo show offensivo potrebbe ripetersi molte altre volte in futuro.

I più letti