Please select your default edition
Your default site has been set

Portland, Terry Stotts furioso: prima espulsione in carriera. VIDEO

NBA
©Getty

Un fallo fischiato a Kent Bazemore su una penetrazione di Anthony Davis ha fatto infuriare l’allenatore dei Blazers, che è entrato in campo aggredendo verbalmente l’arbitro prima di essere trattenuto da Lillard e da un assistente. Inevitabile l’espulsione, la prima per lui in carriera dopo 880 partite in panchina nella NBA

Un fischio che ha fatto perdere la testa a coach Terry Stotts quello arrivato nel finale del terzo quarto della partita persa con i Lakers (113-136). Sulla penetrazione di Anthony Davis gli arbitri hanno rilevato un fallo di Kent Bazemore effettivamente difficile da condividere, anche alla luce del replay. Il coach dei Blazers si è quindi scagliato contro l’arbitro anche perché, secondo Portland, sarebbe stato l’ennesimo fischio sbagliato di un arbitraggio non all’altezza. Stotts ha così rimediato la sua prima espulsione in carriera dopo 880 panchine NBA, interrompendo quella che era la striscia più lunga tra tutti gli allenatori in attività (fonte ESPN). A guidare la classifica dei ‘buoni’ ora è il coach di Philadelphia Brett Brown, a quota 514 partite senza espulsioni. “Abbiamo apprezzato il suo supporto – ha detto a fine partite la guardia dei Blazers C.J. McCollum – Non siamo una squadra che va in campo e si lamenta, ma se la cosa è così palesemente ovvia non puoi limitarti ad andare avanti e indietro sul parquet pensando ‘È ridicolo’. Il coach non perde la testa per niente, questo ti dice che tipo di serata è stata”, ha concluso McCollum, che è a sua volta stato sanzionato con un tecnico per un fallo ai suoi danni non fischiato a Danny Green.

I più letti