Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, "Basketball County": Durant racconta la contea fuori Washington che produce solo star

NBA

Dalla Prince George County, nel Maryland, arrivano campioni NBA di oggi e di ieri come Kevin Durant e Adrian Dantley, scelte altissime al Draft (Markelle Fultz alla n°1, Michael Beasley alla n°2), giocatrici NBA e tanti talenti di college. Un documentario prodotto dallo stesso KD getta uno sguardo su un'area degli Stati Uniti poco conosciuta

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

È un momento d’oro per documentari e serie tv che parlano di basket: mentre tutta la NBA aspetta il debutto di The Last Dance (il documentario in 10 puntate sugli ultimi Bulls di Michael Jordan), il 15 maggio — sul network Showtime — andrà in onda in prima visione Basketball County: in the water, una produzione firmata — non a caso — dalla media company di Kevin Durant e del suo business partner Rich Kleiman, Thirty Five Ventures. Si tratta di un omaggio alla contea del Maryland — chiamata Prince George County — da cui proviene proprio Kevin Durant ma non solo, almeno altri 25 giocatori NBA, una dozzina di giocatrici della WNBA e tanti altri talenti approdati a livello di Division I NCAA. Quell’in the water del titolo vuole come alludere al fatto che ci sia qualcosa di speciale nell’acqua di questa contea appena fuori la Capitale USA, Washington DC — perché la produzione di talento NBA/WNBA sembra qui a getto continuo. “15 maggio: presentiamo PG County al mondo”, ha scritto Durant su Twitter, orgoglioso delle sue origini e del prodotto confezionato: “È un progetto che mi sta molto a cuore — ammette il n°7 dei Nets — perché qui è dove sono cresciuto e dove ancora vive la mia famiglia: sento come un dovere non solo aiutare la gente del posto attraverso la mia fondazione ma anche raccontare le storie di chi, come me, è uscito da quest’area”. E sono tanti — da Quinn Cook, campione NBA con Golden State e ora al fianco di LeBron James ai Lakers, a Michael Beasley, seconda scelta assoluta al Draft 2008, da Markelle Fultz (lui invece prima scelta assoluta, nel 2017) a un grande campione del passato come Adrian Dantley, passando poi per il leggendario allenatore liceale Morgan Wootten e due giocatrici WNBA del calibro di Rebekkah Brunson e Marissa Coleman. “Kevin [Durant] ha aperto il suo cuore per portarci in un viaggio alle radici della grandezza”, sono le parole del presidente del network Showtime. Perché anche se il basket è fermo, le storie attorno al parquet — in America e non solo — non mancano mai.

Basketball County: in the water

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche