Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA, Lauri Markkanen scontento ai Chicago Bulls: senza cambio sarà addio?

MERCATO NBA
©Getty

Il finlandese ha avuto una stagione complicata al suo terzo anno in NBA: secondo il Chicago Sun-Times, senza un cambiamento alla guida dell’organizzazione preferirebbe un’altra destinazione. Per sua fortuna, un cambiamento sta per arrivare ai Bulls, che sono alla ricerca di un nuovo capo della dirigenza

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Anche se la NBA è in una fase di stallo, non significa che i giocatori non stiano facendo dei ragionamenti sul loro futuro. Tra questi c’è sicuramente Lauri Markkanen, che al suo terzo anno in NBA ha fatto decisamente fatica ai Chicago Bulls sia per motivi fisici (15 partite saltate su 65) ma soprattutto di ruolo. Il suo sviluppo infatti sembra essersi bruscamente interrotto, regredendo a livello di produzione (da 20.8 punti e 10.1 rimbalzi parametrati su 36 minuti ai 17.8 e 7.6 di quest’anno) che di ruolo all’interno della squadra sotto la guida discussa di coach Jim Boylen. Per questo, il futuro di Markkanen potrebbe essere anche da un’altra parte: secondo quanto scritto da Joe Cowley del Chicago Sun-Times, il finlandese era scontento del proprio ruolo già prima della sospensione per via del coronavirus, tanto che “se la direzione dell’organizzazione rimanesse la stessa, preferirebbe andare via”. Per sua fortuna, la situazione a Chicago dovrebbe effettivamente cambiare: la proprietà ha iniziato a cercare un nuovo capo della dirigenza in grado di prendere le decisioni in maniera indipendente dal duopolio che ha contrassegnato gli ultimi anni dei Bulls, quello formato da Gar Forman e John Paxson (il famigerato “GarPax” spesso preso di mira dai tifosi). E anche se la proprietà ha dato supporto a coach Boylen — presumibilmente al centro della frustrazione di Markkanen —, è inevitabile che il nuovo capo-dirigente possa voler decidere da solo un “suo” allenatore. Questo non significa però automaticamente che anche Markkanen sia nei piani futuri dei Bulls: nell’estate del 2021 il finlandese sarà restricted free agent e se Chicago non vorrà puntare su di lui potrebbe pensare di cederlo in anticipo per sfruttare il suo valore sul mercato.

NBA: SCELTI PER TE