Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Nick Young e il racconto del (quasi) incidente d'auto con JaVale McGee

social
©Getty
nick_young_javale_mcgee

I due ex compagni di squadra agli Wizards e agli Warriors hanno rischiato lo scontro in auto, evitato per poco - stando al racconto dei diretti interessati. "Volevo arrabbiarmi, ma poi ho scoperto che era JaVale e sono scoppiato a ridere", racconta via Twitter Swaggy P

“Ho quasi ucciso JaVale McGee poco fa”. Nick Young è sempre stato un giocatore e più in generale una personalità in grado di attirare l’attenzione e di porsi al centro della scena. Per quello l’attacco del tweet postato nelle scorse ore è stato soltanto l’ennesima conferma, l’incipit di un racconto al limite del paradossale e tipico del personaggio. “Quante probabilità ci sono che potessimo fare un incidente stradale tra di noi?”, si domanda dopo aver schivato per poco la collisione. Poi prosegue nel racconto: “Sono sceso pronto a esplodere di rabbia contro chiunque fosse stato, lui abbassa il finestrino e chi mi trovo davanti? JaVale! Ho iniziato a ridere come un pazzo”, prosegue nel racconto social subito diventato virale. La chiosa poi a quel punto con una punta di rammarico: “Dannazione, peccato non mi abbia colpito: ho bisogno di soldi”, pronto a scherzare sul portafoglio pieno dell’amico - ancora in campo, a differenza sua che va a caccia di un contratto - che ha subito ripreso il tweet e sottolineato quanto fosse improbabile che fossero proprio loro due i protagonisti dell’incidente. Un episodio che difficilmente avrebbe potuto incrinare il rapporto tra i due: Young e McGee sono stati compagni di squadra nel 2009-10 agli Wizards, prima di ritrovarsi insieme otto anni più tardi agli Warriors - dove insieme hanno dato il loro contributo nella conquista al terzo titolo NBA in quattro anni per Golden State. Il lungo dei Lakers non ha mai nascosto l’amicizia e il rapporto speciale con Swaggy P, sponsorizzando nei mesi scorsi il suo ingaggio e sottolineando come potesse rappresentare una soluzione per i gialloviola in uscita dalla panchina. Ci fosse stato l’incidente invece le cose sarebbero potute andare diversamente, o forse no - conoscendo i due personaggi coinvolti.

NBA: SCELTI PER TE