Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, CJ McCollum rilancia la scommessa con Lou Williams: 10.000 dollari sui Browns

SOCIAL
©Getty
LOS ANGELES, CALIFORNIA - DECEMBER 03:  Lou Williams #23 of the Los Angeles Clippers goes up for a shot as CJ McCollum #3 of the Portland Trail Blazers defends during the first half at Staples Center on December 03, 2019 in Los Angeles, California. NOTE TO USER: User expressly acknowledges and agrees that, by downloading and or using this photograph, User is consenting to the terms and conditions of the Getty Images License Agreement. (Photo by Katharine Lotze/Getty Images)

Dopo aver rischiato di perdere 5.000 dollari con Lou Williams lo scorso anno, C.J. McCollum ha deciso di rilanciare: 10.000 dollari sui Cleveland Browns al 50% di vittorie il prossimo anno. Il compagno di squadra Nurkic commenta ironico facendo riferimento a Michael Jordan

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Le puntate di "The Last Dance" hanno mostrato quanti soldi girino in partite a carte o a golf tra i giocatori, ma spesso i protagonisti della NBA scommettono anche su altro. E ogni tanto sono disposti anche a parlarne in pubblico. È il caso di CJ McCollum dei Portland Trail Blazers e Lou Williams degli L.A. Clippers, che negli ultimi giorni su Twitter hanno fatto riemergere una vecchia scommessa. Tutto è cominciato con un tweet di Williams a McCollum in cui diceva “Col senno di poi, mi avresti dovuto dare 5.000 dollari”. La guardia dei Blazers, un po’ sorpresa, ha chiesto di ricordargli per cosa avesse contratto il debito, con Williams che gli ha risposto “In preseason avevi scommesso che i Browns [la squadra di football NFL di Cleveland, ndr] avrebbero chiuso al 50% di vittorie”. McCollum ha chiesto se lo avessero mai confermato e si è detto disposto a saldare il suo debito, ma Williams ha ammesso che non era mai stata confermata e perciò nulla era dovuto (“Non ho preso la scommessa in tempi utili”). McCollum però non si è dato per vinto: “Vogliamo raddoppiare? Scommetto 10.000 dollari che quest’anno finiscono al 50%”. Un atto di fiducia considerevole nei confronti dei Browns, che nel 2019-20 sono stati una delle squadre più deludenti chiudendo con 6 vittorie e 10 sconfitte nonostante l’arrivo da New York del wide receiver Odell Beckham Jr. e le grandi aspettative sul quarterback Baker Mayfield. I problemi di Mayfield (22 touchdown e 21 intercetti) e la 22^ difesa della NFL per yard concesse a partita (361.6) hanno però condannato ancora una volta Cleveland a rimanere fuori dai playoff, come accade ininterrottamente dal 2002. Chissà che gli arrivi del tight end Austin Hopper e del right tackle Jack Conklin non possano aiutare McCollum a vincere la sua scommessa. In ogni caso, c’è chi l’ha già presa sul ridere: Jusuf Nurkic ha commentato la “sparata” del compagno di squadra scrivendo “Immagino abbiano un problema di competitività”, la frase utilizzata da Michael Jordan in “The Last Dance” per definire il suo rapporto con le scommesse. Certe cose, evidentemente, non cambiano.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche