Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, i Nets danno battaglia, ma vince ancora Toronto: è 2-0 Raptors nella serie

NBA
©Getty

Il miglior marcatore è, come in gara-1, ancora Fred VanVleet (di nuovo in doppia doppia), fanno bene Lowry e Siakam, ma Toronto deve dire grazie agli apporti dalla panchina di Norman Powell e Serge Ibaka. Brooklyn si arrende solo nel finale, dopo aver anche a lungo fatto gara di testa

TORONTO RAPTORS-BROOKLYN NETS 104-99 | IL TABELLINO

 

Brooklyn sa di essere sfavorita nel duello contro i campioni in carica ma parte forte, trascinta da Caris LeVert: la tripla dello specialista Joe Harris fa 12-5 Nets e costringe coach Nurse a fermare subito la partita. I Nets giocano bene, corrono, sembrano "leggeri": il vantaggio sale in doppia cifra, e i Raptors vengono addirittura doppiati (24-12). I canadesi sono però i campioni e lo dimostrano: parziale secco di 13-0 guidato da Pascal Siakam per rientrare immediatamente in partita. Il primo quarto però si chiude con i Nets ancora davanti, 33-29, con già 10 di LeVert da una parte, addirittura 14 di Siakam dall'altra e le due squadre che tirano un ottimo 10/19 combinato da tre punti. Il secondo quarto è interlocutore: Toronto ha un buon contributo da Norman Powell dalla panchina, ma Brooklyn resta bene in partita, con la solidità di Jarrett Allen e gli sprazzi di Luwawu-Cabarrot. È proprio del francese l'ultimo canestro del primo tempo che i Nets chiudono davanti sul 53-50, con gli attacchi più protagonisti delle difese (13 canestri assistiti su 19 per Toronto, addirittura 15 su 18 per Brooklyn).

Il secondo tempo

Dopo i primi tre punti firmati Raptors, i Nets aprono i secondi 24 minuti con un parziale di 10-0 che costringe nuovamente Nick Nurse a chiamare immediatamente time-out (come fatto a inizio gara). E proprio come nel primo tempo, a un parziale segue immediatamente un contro-parziale, che porta la firma in calce di Fred VanVleet: 10 punti in un attimo per lui e i Raptors sono di nuovo a contatto. Gara-2 continua a non avere un padrone: Kyle Lowry fa giocate di esperienza e carattere da una parte, Garrett Temple trova canestri da tre in successione (va sopra i 20 punti con 5/8 dall'arco nei primi tre quarti). Ci sono ancora i Nets davanti all'ultimo break, 80-74, e continua a circolare bene il pallone nell'attacco di coach Vaughn (20 assist su 26 canestri segnati). Con le "vecchie volpi" Ibaka e Lowry a mettere canestri importanti Toronto torna davanti e con un parziale di 11-2 spaventa Brooklyn. Cala la lucidità e la freschezza dei Nets, sale invece l'aggressività difensiva dei canadesi, che vedono vicino lo striscione d'arrivo. Luwawu-Cabarrot (tripla del -3 nell'ultimo minuto) e compagni restano però in gara fino all'ultimo, ma poi pasticciano sull'ultimo possesso (con una grande difesa di Lowry) e Toronto fa 2-0, guidata ancora una volta dai 24 punti con 10 assist di Fred VanVleet. Le note positive per coach Nurse arrivano però anche dalla panchina (24 con 11/17 per Norman Powell), solo 8 ma +18 di plus/minus per Serge Ibaka, mentre Brooklyn vede ancora in doppia cifra di assist Caris LeVert (11 con 16 punti ma solo 5/22 al tiro) e ha in Garrett Temple il miglior marcatore di serata a quota 21, con 5/11 da tre. Non basta però per vincere: i Raptors allungano e vanno sul 2-0

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche