Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Kyle Lowry: "Giù il cappello davanti a Marcus Smart: gioca duro ogni sera"

NBA
©Getty

La sfida nella sfida nella serie di semifinale a Est tra Toronto e Boston è quella tra Kyle Lowry e Marcus Smart, due giocatori capaci di dare davvero tutto ogni volta che scendono in campo. E l'All-Star dei Raptors rende onore al suo avversario

Gli uomini copertina sono Pascal Siakam da una parte e Jayson Tatum dall’altra ma nelle prime quattro partite della serie tra Toronto e Boston a rubare i riflettori spesso sono stati Kyle Lowry e Marcus Smart, protagonisti di un duello all’interno del duello che sta galvanizzando tutta America. La point guard dei Raptors è il miglior marcatore e passatore dei suoi dopo le prime quattro gare della serie — 21.5 punti e 7.5 assist di media (ma anche 7 rimbalzi a sera) — e le sue giocate da leader hanno dato la scossa, fin dai primi possessi di gara-3, per rendere realtà la rimonta dei canadesi, sotto 0-2 dopo le prime due partite. Partite di cui è stato assoluto protagonista Marcus Smart, che con 21 punti in gara-1 e 19 in gara-2 — con un clamoroso 11/20 da tre punti che lo ha visto segnare anche 5 triple in fila nel quarto quarto della seconda partita della serie — si è meritato il rispetto e le parole di ammirazione del suo avversario. “Bisogna levarsi il cappello davanti a giocatori come lui. Ogni sera sai che farà il suo, sai che sarà in grado di portare il suo contributo alla squadra. Gioca davvero duro, ma non credo stia cercando di entrare nella nostra testa: è semplicemente il modo in cui gioca”, le parole di Lowry, un altro conosciuto per non mollare mai a nessun costo.

Cosa dicono i numeri 

approfondimento

Smart: “Sono il miglior difensore della lega”

La point guard dei campioni in carica è primo nei playoff per numero di recuperi su palle vaganti (2.4 a sera) e sfondamenti subiti (sei in otto partite), mentre Smart conferma la sua disponibilità a fare tutto su un parquet NBA viaggiando a 5.5 rimbalzi di media contro Toronto, che per una guardia è il 4° dato più alto di tutta la NBA tra quelle ancora in campo alla ricerca del titolo. Al terzo posto, a quota 7.0, c’è proprio Lowry: la sfida a distanza (ma non troppo) tra i due è appena iniziata.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche