Please select your default edition
Your default site has been set

Finals NBA: Los Angeles Lakers-Miami Heat, gara-6 è in diretta su Sky Sport

nba su sky
©Getty

Tutto pronto per il sesto e decisivo episodio della serie di finale tra Los Angeles Lakers e Miami Heat. I gialloviola schierano Alex Caruso in quintetto al posto di Howard, coach Erik Spoelstra ha a disposizione Goran Dragic dopo quattro partite di assenza (ma parte titolare Herro). Una sfida da seguire su Sky Sport Uno e Sky Sport NBA con la telecronaca di Flavio Tranquillo e Davide Pessina

IL TABELLINO DELLA PARTITA

A Miami non hanno mai smesso di ripeterlo e soprattutto di crederci: l’importante era vendere cara la pelle e andare contro ogni pronostico per provare a vincere e allungare la serie. Obiettivo raggiunto grazie allo sforzo di tutti, in una gara-5 che è già diventata un instant classic - oltre che la partita più bella e combattuta della serie. LeBron James in versione extra-lusso - a caccia della 17^ affermazione nelle ultime 18 partite in cui un suo successo sarebbe coinciso con la vittoria della serie - fermato da un Jimmy Butler che ha letteralmente dato fondo a tutte le sue energie. Ben 47 minuti (abbondanti) trascorsi sul parquet, con la foto di lui appoggiato sui tabelloni pubblicitari durante gli ultimi secondi di match che è già diventata un’icona della cultura e dell’approccio degli Heat a questa stagione e più in generale alla pallacanestro. Un approccio confermato anche dalla notizia dell'ultimo minuto della presenza tra i giocatori attivi di Goran Dragic, dopo l'infortunio alla pianta del piede che lo aveva messo ko nel primo tempo di gara-1. Lo sloveno sente ancora molto dolore, ma non può aggravare ulteriormente l'infortunio perciò proverà a dare il suo contributo uscendo dalla panchina per qualche minuto. Per i Lakers comunque il messaggio è arrivato forte e chiaro: contro questa Miami, bisogna fare qualcosa di più dell’ordinario per portarsi a casa il titolo: il supporting cast dei Lakers è avvisato, i gialloviola dovranno sudare più del previsto per chiudere i conti questa notte (partita in diretta su Sky Sport Uno e NBA dalle ore 1.30 con la telecronaca di Flavio Tranquillo e Davide Pessina) ed evitare una gara-7 che in molti ritenevano improbabile soltanto 48 ore fa. E per evitarlo ulteriormente coach Vogel ha deciso di non scherzare più, spostando Alex Caruso in quintetto al posto di Dwight Howard e andando subito con Anthony Davis da 5. Accorgimenti tattici che significano solo una cosa: non c'è più domani, bisogna solo giocare una gara-6 importantissima per le sorti della stagione.

Butler ha già conquistato il cuore degli Heat, comunque vada

vedi anche

LeBron, ennesima tripla doppia: la 11^ in finale

A poche ore da quella che potrebbe nuovamente essere l’ultima gara della stagione, impossibile non celebrare la definitiva consacrazione del n°22 degli Heat - diventato qualcosa di molto più importante di un semplice All-Star a disposizione di una franchigia NBA. “Jimmy Butler è qui per restare”, è diventato lo slogan con cui la squadra della Florida ha cercato di raccogliere motivazioni in vista di quella che è stata nuovamente definita come “la partita più importante della stagione”: “In questa cavalcata playoff ne abbiamo giocate almeno una decina di gare del genere, e le abbiamo vinte quasi sempre”, sottolinea coach Spoelstra, l’altro grande artefice del successo in gara-5. “La sua voglia di vincere è fuori dal comune, anche in una lega come la NBA. Giocare 47 minuti con quell’intensità si giustifica soltanto così: ragazzini più giovani di lui sarebbero crollati molto prima”. Non Butler, che ha ben chiaro in mente il percorso da seguire e la missione da compiere. Come recita il tweet pubblicato dai Miami Heat: “Siamo a una vittoria di distanza dall’essere a una vittoria di distanza”. Stanotte su Sky Sport scopriremo come andrà a finire.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche