Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA, i Clippers superano i Nets e prendono Serge Ibaka: biennale da 19 milioni

MERCATO NBA
©Getty

Gli L.A. Clippers hanno messo a segno il primo colpo del loro mercato dei free agent, assicurandosi il cercatissimo Serge Ibaka. Il lungo congolese sembrava vicinissimo ai Brooklyn Nets del suo amico Kevin Durant, ma ha preferito ritrovarsi con Kawhi Leonard — con cui ha vinto il titolo a Toronto

A pochi minuti dall’inizio della free agency, Serge Ibaka ha condiviso sui social una sua foto che lo ritraeva in un aereo privato, chiedendo ai suoi follower quale fosse la sua destinazione. Alcuni utenti su Reddit, analizzando tutti i dettagli di quella foto e recuperando i dati dell’aereo, avevano concluso che il congolese era in viaggio verso Brooklyn oppure verso Dallas, ma alla fine si sono sbagliati. Il lungo dei Toronto Raptors ha infatti deciso di firmare con gli L.A. Clippers, con i quali ha raggiunto un accordo per un contratto biennale da 19 milioni di dollari complessivi, con una player option per la seconda stagione. Quindi niente Mavs e niente Nets per lui, nonostante la franchigia di New York fosse considerata in pole position per prenderlo, forte anche della sua grande amicizia con Kevin Durant. Ibaka ha invece preferito riunirsi con un altro ex compagno come Kawhi Leonard, con il quale ha vinto il titolo nel 2019 a Toronto e a cui ritornerà a portare blocchi e a fornire protezione nei pressi del canestro.

Ibaka copre il buco lasciato da Harrell e Green

approfondimento

Tutte le firme del mercato NBA 2020

I Clippers avevano bisogno di una boccata d’ossigeno dopo un inizio di free agency per certi versi traumatico. Nonostante la conferma di Marcus Morris (quadriennale da 64 milioni di dollari), i Clippers erano rimasti per certi versi sconvolti dall’addio di Montrezl Harrell, che è andato ai rivali cittadini dei Lakers curiosamente per la stessa cifra con cui è stato firmato Ibaka. La nuova squadra di Tyronn Lue ha anche perso un altro membro chiave della rotazione dei lunghi come JaMychal Green, e rimane ora con Ibaka, Morris e Ivica Zubac per riempire i minuti sotto canestro. Rimane ancora non esaudita invece la richiesta di Kawhi Leonard di avere un playmaker al suo fianco: l’obiettivo numero uno di L.A., Rajon Rondo, ha deciso di accettare i 15 milioni in due anni offerti dagli Atlanta Hawks, e sul mercato dei free agent non sembra esserci il profilo giusto per tenere una rotazione da playoff. Servirà un altro colpo da parte della dirigenza, ma intanto sotto canestro è arrivato un veterano in grado di sopperire agli addii di Harrell e Green — sperando che possa anche migliorare l’atmosfera in spogliatoio.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche