Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Nico Mannion conquista Curry: "Saggezza e fiducia in sé: l'unico limite è il cielo"

NBA
©Getty

Parole importanti quelle spese dalla superstar dei Golden State Warriors per il talento azzurro arrivato agli Warriors con la chiamata n°48 all'ultimo Draft. E non sono frasi di circostanza: il due volte MVP ha avuto modo di vedere all'opera da vicino Mannion al suo camp estivo nell'estate del 2018

Suona meglio in inglese — “The sky is the limit” — ma il senso è chiaro, ed è quello di un’investitura: Steph Curry è convintissimo che Nico Mannion sarà in grado di ritagliarsi un ruolo importante nei nuovi Warriors, tornati ambiziosi dopo l’ultima travagliata stagione. Il leader di Golden State — che nel 2018 aveva ospitato al suo camp estivo proprio il futuro giocatore di Arizona avendo così già modo di vederlo all’opera da vicino — non ha dubbi: “Sono davvero convinto che il suo unico limite sia il cielo, anche dopo avergli parlato appena dopo la scelta al Draft”, ha dichiarato Curry a un’emittente locale californiana. “È più esperto, più saggio di quanto dovrebbe essere per la sua età: non gioca come dovrebbe fare un 19enne appena uscito dalla sua unica stagione al college”.

vedi anche

Nico Mannion, tutte le giocate dell’azzurro. VIDEO

Ma c’è un’altra caratteristica dell’azzurro che ha colpito moltissimo il n°30 degli Warriors: “Non difetta certo di fiducia in sé. Sa di appartenere a questo livello; sa di avere il potenziale per ritagliarsi una lunga carriera in questa lega”. Che inizia proprio a Golden State, al cospetto di un fuoriclasse come Steph Curry, che per Mannion potrebbe proprio essere il miglior maestro in cui sperare.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.