Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA, Daryl Morey ci ricasca: twitta su James Harden e poi cancella

SOCIAL
©Getty

Il nuovo capo della dirigenza dei Philadelphia 76ers ha commesso un’altra gaffe su Twitter, pubblicando accidentalmente un tweet celebrativo nei confronti di James Harden — da tempo avvicinato proprio ai Sixers in un chiacchieratissimo scambio con Ben Simmons. Morey ha immediatamente cancellato tutto, ma non abbastanza in fretta

Il rapporto tra Daryl Morey e Twitter non è decisamente dei più semplici. Il nuovo capo della dirigenza dei Philadelphia 76ers è noto per essere un avido utilizzatore del social, finendo nella bufera poco più di un anno fa per un tweet a sostegno delle proteste a Hong Kong (e provocando enormi danni economici e di reputazione alla NBA in Cina). Ora è finito di nuovo al centro di un piccolo caso, seppur di dimensioni molto più contenute rispetto a quell’incidente internazionale. Per pochi secondi sul suo profilo è apparso un tweet celebrativo nei confronti di James Harden, condividendo una grafica dello scorso anno per il primato del Barba come miglior assistman nella storia dei Rockets superando Calvin Murphy. Il testo del tweet — “#OnThisDay, 1 year(s) ago—twitter memories via onthisday.me — fa pensare che Morey utilizzi un servizio che ricorda i tweet pubblicati in passato (simili ai Ricordi su Facebook, per intenderci) e che accidentalmente quel messaggio sia stato pubblicato automaticamente sul suo profilo. Ma questo non lo ha salvato dalle speculazioni.

Harden ai Sixers, una voce di mercato che non si placa

Se Morey fosse ancora il GM degli Houston Rockets, ovviamente, nessuno avrebbe fatto caso a questo messaggio — d’altronde il dirigente lo ha definito più volte “Il miglior realizzatore nella storia NBA, anche meglio di Michael Jordan” e ha ammesso candidamente che “Harden ha cambiato la mia vita”. Ma Morey ora è il capo della dirigenza dei Philadelphia 76ers, una delle squadre indicate dal Barba come destinazione gradita dopo la sua richiesta di essere ceduto dai Rockets. Già nei giorni scorsi si era sparsa la voce che i Sixers avessero reso disponibile Ben Simmons per arrivare a Harden, un rumor che lo stesso Morey si era affrettato a smentire pubblicamente dicendo che Philadelphia non scambierà il 24enne australiano. Altrettanto in fretta ha poi cancellato il tweet apparso sul suo profilo: ma basterà per placare l’attenzione su questo possibile scambio di mercato?

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche