Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, a Cleveland c'è un altro Wade (quello "sbagliato"). E Dwyane commenta divertito

NBA
©Getty
CLEVELAND, OHIO - JANUARY 07: Dean Wade #32 of the Cleveland Cavaliers celebrates after scoring during the first half against the Detroit Pistons at Rocket Mortgage Fieldhouse on January 07, 2020 in Cleveland, Ohio. NOTE TO USER: User expressly acknowledges and agrees that, by downloading and/or using this photograph, user is consenting to the terms and conditions of the Getty Images License Agreement. (Photo by Jason Miller/Getty Images)

Hanno in comune lo stesso cognome e l'iniziale del nome di battesimo. Per il momento poco altro, ma la superstar campione NBA con gli Heat ripensa all'annata da incubo trascorsa a Cleveland e augura al prodotto di Kansas State migliori fortune in maglia Cavs

In fase di presentazione della stagione, John Hollinger (giornalista con un passato nel front office dei Grizzlies) dovendo riassumere con una breve definizione uno dei giocatori a roster dei Cavs, Dean Wade, era stato categorico: “Il D-Wade sbagliato”. Troppo facile — e anche un po’ ingiusto — accanirsi così contro il 24enne da Kansas State, mai scelto dalla NBA al Draft 2019 e ora alla seconda stagione a Cleveland, dopo essere apparso soltanto in 12 gare (con meno di 6 minuti di media in campo) lo scorso anno. Ma quella somiglianza — nel nome — con la superstar dei Miami Heat (che a Cleveland ci ha anche brevemente giocato) è troppo forte per non generare qualche divertito paragone. Il più bello è arrivato direttamente dall’account Twitter del “vero” Wade, che ha commentato divertito: “Spero abbia una carriera a Cleveland migliore della mia”, visto che nelle 46 partite disputate coi Cavs al fianco del suo amico LeBron James nella stagione 2017-18 (prima di tornare ai Miami Heat alla trade deadline di febbraio) Wade ha fatto registrare la sua media punti più bassa in carriera — solo 11.2 a sera, in 23 minuti di impiego.

leggi anche

Cleveland perde a Orlando: tutti i risultati della notte NBA

Cifre che se per Dwyane Wade (costretto a uscire dalla panchina in 43 delle 46 gare giocate coi Cavs) sono quasi un insulto, per Dean Wade sembrano oggi un obiettivo quasi irraggiungibile, visto che non supera i 2 punti di media in poco più di 10 minuti di utilizzo.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport