Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, è addio tra Detroit e Blake Griffin: fuori rosa, il futuro è una trade o il buyout

NBA
©Getty

Il gm dei Pistons Trow Weaver ha annunciato l'accordo raggiunto con il 6 volte All-Star e con il suo agente: Griffin non verrà più impiegato da qui in avanti, in attesa di trovare la miglior sistemazione possibile lontano da Detroit. Complicata una trade (per via di un contratto super oneroso), possibile il buyout

I nomi disponibili sul mercato NBA iniziano a farsi interessanti: al 2 volte All-Star e 4 volte miglior rimbalzista NBA Andre Drummond (in uscita da Cleveland) si va ora ad aggiungere un 6 volte All-Star come Blake Griffin, che proprio come il suo ex compagno a Detroit ha già disputato la sua ultima gara in maglia Pistons. Lo ha annunciato il gm della franchigia del Michigan, Troy Weaver, aggiungendo che la squadra e l’agente del giocatore lavoreranno assieme per trovare la miglior destinazione possibile per Griffin, esplorando ogni possibilità di trade ma non escludendo neppure una soluzione che richieda il buyout del giocatore. Proprio il contratto di Griffin, infatti, rende la sua cessione tutt’altro che facile: ai 36.6 milioni di dollari di questa stagione da completare, infatti, si vanno a sommare i quasi 40 della player option a disposizione del giocatore per l’annata 2021-22 (a cui ovviamente non rinuncerà a cuor leggero). “Sono grato ai Pistons per aver compreso quello che voglio ancora ottenere dalla mia carriera, e per volermi aiutare nel miglior modo possibile da qui in avanti”, la dichiarazione dell’ex campione della gara delle schiacciate, che a 31 anni vuole evidentemente tornare a competere per il titolo invece di trascorrere gli ultimi produttivi anni in una squadra in ricostruzione, attualmente sul fondo delle classifiche NBA.

Dopo Rose parte anche Griffin: a Detroit è iniziata la ricostruzione

leggi anche

Griffin: “La cosa che ho odiato di The Last Dance”

Detroit ha poi visto l’emergere prepotente dell’ultima loro scelta al Draft, Saddiq Bey, e sembra aver intrapreso senza ripensamenti la strada di una ricostruzione puntata sulla gioventù (da qui anche la cessione di Derrick Rose ai Knicks). Ma le ultime parole di coach Casey sono di grande stima per l’addio di Griffin: “Un giorno sarà nella Hall of Fame”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche