Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Tony Snell: prima volta in lunetta in stagione dopo 471 minuti

record

Prima della partita contro Sacramento il tirratore degli Hawks non era mai andato in lunetta in stagione. I primi liberi - entrambi segnati - sono arrivati dopo 471 minuti sul parquet per lui, un record

Anche i telecronisti degli Hawks non hanno saputo trattenere l’entusiasmo quando Tony Snell a metà del quarto quarto della sfida contro Sacramento ha subito un fallo sul tiro. “Ladies and gentlemen, he’s going to the free throw line!”, hanno esultato. Si era infatti creata una certa attesa per il momento in cui la guardia di Atlanta sarebbe andata per la prima volta in lunetta in questa stagione, con tanto di hastag su Twitter #GetTonyToTheLine. E non è mancata anche un po’ di suspence, con il coach dei Kings Luke Walton che ha chiamato un challenge. Ma gli arbitri dopo aver consultato il video hanno confermato il loro fischio, chiudendo a 471 la striscia record di minuti sul campo in stagione senza andare in lunetta per Snell. Due su due per lui a gioco fermo, e 100% in stagione. E non c’è da sorprendersi visto che in carriera, nonostante i pochi tentativi, vanta un ottimo 83.9%.

 

E’ la seconda volta in pochi giorni che Snell fa parlare di se: nella partita precedente contro Toronto aveva infatti segnato la tripla vincente sulla sirena. Ma Tony è noto anche per un’altra statistica curiosa, nella partita del 2017 in maglia Milwaukee contro Utah restò 28 minuti in campo chiudendo con un referto immacolato: 0 punti, 0 rimbalzi, 0 assist, 0 stoppate e 0 palle rubate. Ora nel giro di tre giorni si è preso due piccole rivincite: tripla della vittoria allo scadere e primi liberi in stagione.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche