Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, infortunio James Harden: esce per un problema muscolare e non torna

BROOKLYN

La vittoria contro gli Houston Rockets arriva a caro prezzo per i Brookyn Nets: James Harden è uscito dal campo nel terzo quarto per un irrigidimento alla parte posteriore della coscia destra e non è più rientrato. Coach Nash si è detto fiducioso che non si tratti di un problema a lungo termine, ma potrebbe saltare la prossima contro Charlotte

I Brooklyn Nets sono tornati a occupare il primo posto nella Eastern Conference in solitaria dopo 18 anni, ma non hanno molto da poter festeggiare. Nel corso del terzo quarto della partita contro gli Houston Rockets, infatti, James Harden ha sentito un irrigidimento alla parte posteriore della coscia destra ed è uscito dal campo, senza più rientrarci. Il candidato MVP ha comunque chiuso con 17 punti, 8 rimbalzi e 6 assist, anche se è stato poi un Kyrie Irving da 31 punti e 12 assist insieme ai 28 di Joe Harris a completare la rimonta ai danni dei Rockets. Dopo la partita coach Steve Nash ha dichiarato che faranno dei test per vedere come si sentirà Harden prima della prossima partita contro gli Charlotte Hornets, ma si è detto abbastanza fiducioso che non si tratti di un infortunio a lungo termine. Kyrie Irving invece è stato più cauto: “Ogni volta che vedi qualcuno uscire è molto preoccupante” ha dichiarato. “E ogni volta che qualcuno non gioca dobbiamo avere quella mentalità di continuare a giocare ad alto livello”. Con Kevin Durant, Landry Shamet e il neo arrivato LaMarcus Aldridge indisponibili, i Nets potrebbero dover fare a meno anche del loro candidato MVP, che in questa stagione viaggia a 26.4 punti, 8.9 rimbalzi e 11.4 assist e ha guidato la squadra a 19 vittorie nelle ultime 22 partite.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche