Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA: DeMar DeRozan, il suo futuro sembra essere lontano da San Antonio

mercato nba
©Getty

Indiscrezioni riguardo le scelte della prossima off-season che riguardano il n°10 degli Spurs raccontano di come DeRozan si stia preparando ad affrontare in maniera “aperta” la prossima free agency: il concetto insomma è che il suo futuro - a causa del contratto, ma non solo quello - potrebbe essere lontano da San Antonio, per uno dei giocatori più interessanti della prossima free agency

Con una free agency nella quale via via buona parte dei big e dei pezzi grossi si stanno sfilando dopo aver sottoscritto in anticipo contratti multimilionari da centinaia di dollari - Giannis Antetokounmpo, Jrue Holiday e Paul George, soltanto per citarne alcuni e non tirare in mezzo anche Anthony Davis, LeBron James e tutti gli altri - restano pochi nomi realmente di peso da poter mettere sotto contratto. Uno di quelli in grado di dare una grossa mano è certamente DeMar DeRozan; scaricato dai Raptors a San Antonio nella trade che ha portato Kawhi Leonard a Toronto e a conquistare il titolo NBA 2019, mentre il n°10 Spurs ha perso quota, fascino e capacità di attrazione. Quest’anno ha continuato con San Antonio, incassando una player option da 27.74 milioni di dollari a cui davvero non poteva dire di no, mentre la prossima off-season sarà chiamato a firmare l’ultimo grande contratto della sua carriera. La spinta economica e la ricerca dell’accordo più lucroso possibile, potrebbero spingerlo a lasciare il Texas in quella che lui stesso ha definito secondo indiscrezioni una “ricerca molto aperta durante la free agency”.

vedi anche

DeRozan perde suo padre: "La mia motivazione"

Non perché a San Antonio le cose non siano andate bene: DeRozan infatti da quando è approdato agli Spurs ha cambiato il suo modo di interpretare la pallacanestro, diventando un distributore di gioco molto più abile a leggere le situazioni e a servire i compagni. DeRozan è passato dal far registrare 3.1 assist di media nelle prime 675 apparizioni della sua carriera ai 6.2 di media (esattamente il doppio) nelle 186 partite in maglia Spurs: il racconto di quanto sia anche un facilitatore per i compagni, oltre che un realizzatore di primo livello. Il n°10 di San Antonio infatti è in linea per completare la sua sesta stagione consecutiva con 21 punti di media a referto; dato raccolto tirando con il 50.1% dal campo da quando è sbarcato agli Spurs, facendogli con il tempo riprendere confidenza anche con il tiro da tre punti. Un attaccante completo insomma, che può far comodo a molti e che potrebbe passare all’incasso la prossima estate.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport