Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Jazz e Suns in testa alle classifiche: nel 1995 l'unico altro precedente della storia

NBA
©Getty

Oggi Utah e Phoenix sono guidate da Donovan Mitchell e Rudy Gobert, Devin Booker e Chris Paul. Con loro Jazz e Suns sono rispettivamente al primo e secondo posto nelle classifiche NBA. Era successo solo un'altra volta: e i protagonisti si chiamavano Stockton e Malone da un parte, Kevin Johnson e Charles Barkley dall'altra. E di lì a poco entrambe le loro squadre sarebbero arrivate in finale a giocarsi il titolo NBA 

Si sono date battaglia nelle notte e non hanno deluso le aspettative: Jazz e Suns si sono sfidate da titolari del primo e del secondo miglior record di lega (38-12 i primi, 35-14 i secondi) dando spettacolo in un gara risolta solo dopo un tempo supplementare con 41 punti di Donovan Mitchell da una parte, 35 di Devin Booker e 29 di Chris Paul dall’altra, capaci di trascinare Phoenix alla vittoria. Che il loro duello potesse essere la sfida di testa di tutta la NBA non era certo facile da prevedere a inizio stagione, sia perché entrambe le squadre hanno sicuramente fatto meglio delle previsioni che le riguardavano, sia perché in tutta la storia della NBA che Jazz e Suns a un certo punto della stagione avessero primo e secondo miglior record di lega era successo un’unica volta. Era il 17 marzo 1995, Utah scese anche in campo (vittoria contro i New Jersey Nets) mentre Phoenix no. Allora i Suns erano titolari di un record di 48 vittorie e 16 sconfitte (75% di successi) mentre Utah contava una sola sconfitta in più (48-17, stesso record degli Orlando Magic nella Eastern Conference). I Jazz erano la squadra di un “Big Three” in anticipo sui tempi formato da John Stockton, Karl Malone e Jeff Hornacek; i Suns invece erano guidati da Kevin Johnson, Charles Barkley e Dan Majerle. I primi sarebbero poi arrivati a due finali NBA consecutive nel 1997 e nel 1998 (entrambe perse contro i Chicago Bulls di Michael Jordan), i secondi invece subirono lo stesso trattamento l’anno prima, giocandosi l’anello sempre contro MJ e soci nelle finali del 1996.

leggi anche

Gobert perde la lente a contatto, CP3 si arrabbia

Insomma, due squadre di élite che — incontratesi al vertice della NBA quel 17 marzo 1995 — furono poi capaci negli anni immediatamente successivi di arrivare in finale per giocarsi il titolo. Esattamente quello che si augurano Mitchell&Gobert da una parte e Booker&Paul dall’altra. Magari già quest’anno.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.