Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Dirk Nowitzki torna ai Dallas Mavericks: sarà consigliere speciale

DALLAS
©Getty

Dopo il terremoto degli ultimi giorni che ha portato all’addio del GM Donnie Nelson e dell’allenatore Rick Carlisle, il proprietario dei Dallas Mavericks Mark Cuban ha richiamato Dirk Nowitzki con il ruolo di consigliere speciale per aiutarlo a dare una direzione alla franchigia. E il primo nome fatto per la panchina è quello di Jason Kidd

Sono giorni di grandi sconvolgimenti all’interno dei Dallas Mavericks. L’articolo incendiario di The Athletic sulle lotte intestine alla franchigia attorno alla figura di Haralabos Voulgaris ha portato a due addii pesantissimi come quello del capo della dirigenza Donnie Nelson e del capo-allenatore Rick Carlisle, privando la franchigia di due capisaldi attorno alla quale era stata costruita negli ultimi decenni. Per questo motivo, allora, il proprietario Mark Cuban — anche con una mossa per ingraziarsi i tifosi, comprensibilmente perplessi davanti a quello che sta succedendo — ha deciso di richiamare l’unica figura più grande della franchigia stessa, ovverosia Dirk Nowitzki. Come comunicato dalla franchigia texana, il tedesco tornerà nel ruolo di consigliere speciale, aiutando Cuban nella ricerca di un nuovo capo della dirigenza e di un nuovo capo allenatore così come su altre decisioni legate alla squadra, pur senza avere un ruolo operativo quotidiano. “Mark Cuban mi ha chiamato per questo ruolo e sono contento di poter aiutare i miei Mavs” ha detto Nowitzki nel comunicato. “Donnie Nelson e Rick Carlisle sono stati due mentori e hanno avuto entrambi un ruolo enorme nella mia carriera e nel successo della franchigia, e mi mancheranno moltissimo. È importante per me unirmi a Mark e aiutare il più possibile per il futuro”.

Il primo nome di Nowitzki: Jason Kidd per la panchina?

approfondimento

Anche Rick Carlisle lascia Dallas dopo 13 anni

Secondo quanto scritto da ESPN, uno dei primi nomi discussi da Nowitzki con il suo ex compagno di squadra e attuale membro della dirigenza Michael Finley per la panchina coinvolge un’altra leggenda dei Mavs, Jason Kidd. La preferenza di Cuban, però, è quella di dare la priorità all’assunzione di un nuovo capo della dirigenza prima di condurre la ricerca dell’allenatore, in modo che non possano crearsi situazioni spiacevoli tra due reparti che ovviamente devono collaborare il più possibile. Rimane valida la pista che porta a Jamahl Mosley, assistente allenatore di Carlisle che ha un rapporto speciale con Luka Doncic ed è considerato uno dei principali candidati alla panchina dei Mavericks.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche