Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Golden State vuole Siakam: Wiseman e la 7^ scelta al Draft l'offerta per Toronto

NBA
©Getty

Il GM dei californiani Bob Myers sarebbe intenzionato a fare tutto il possibile per far tornare immediatamente competitivi i suoi Warriors: aggiungere il n°43 dei Raptors al nucleo storico Curry-Thompson-Green (più Oubre e Wiggins) sarebbe la mossa individuata dagli Warriors per riuscirci. Ecco i retroscena del possibile scambio 

L'impressione è che i Golden State Warriors saranno una squadra molto attiva sul mercato estivo. La finestra temporale per vincere con il terzetto Curry-Thompson-Green diventa ogni giorno più stretta e allora il GM Bob Myers sembra sempre più intenzionato ad aggiungere una quarta star al roster per poter tentare subito l'assalto al titolo. Come? Sfruttando gli asset a roster e quelli al prossimo Draft, dove gli Warriors vantano la scelta n°14 (la loro) ma soprattutto quella n°7 (ricevuta da Minnesota). Il sogno - nel caso questi nomi si dimostrassero disponibili sul mercato - sarebbero Damian Lillard o Paul George ma in un Draft con cinque giocatori considerati ottimi e il resto dei prospetti in Lottery meno buoni, avere in mano la 7 (anche unita a un grosso talento come Andrew Wiggins o James Wiseman) sembra non essere abbastanza per ambire a tali superstar. 

L'offerta a Toronto per arrivare a Pascal Siakam

leggi anche

Klay si fa sentire sui social: "Non siamo finiti"

Più probabile, invece, che proprio la gioventù e l'upside di Wiseman, unito alla scelta n°7 del prossimo Draft, possa essere il pacchetto proposto da Golden State a Toronto per strappare ai canadesi Pascal Siakam, considerato dai californiani ideale per lo stile di gioco voluto da coach Kerr. I Raptors, infatti, sembrano intenzionati a soddisfare la richiesta di Kyle Lowry di terminare altrove la carriera, e allora potrebbero scegliere di voltare pagina e sposare una linea verde aggiungendo al roster non solo un talento ancora tutto da sviluppare come Wiseman ma anche una scelta alta al prossimo Draft, quella al n°7 che riceverebbero dagli Warriors, da inserire poi in un roster che si fonderebbe su Fred VanVleet, OG Anunoby e anche sul ritorno di Gary Trent Jr., che a cap incide solo per 2.2 milioni di dollari e che quindi i canadesi vogliono confermare. Tra la n°7 e la n°14 (le due scelte in mano a Golden State) i nomi dei giocatori ritenuti più probabili al prossimo Draft sono quelli delle guardie di UConn James Bouknight o di Arkansas Moses Moody, dell'esterno di Tennessee Keon Johnson, della point guar di Baylor Davion Mitchell o anche di Jalen Johnson (Duke), Kai Jones (centro di Texas), Corey Kispert (Gonzaga) e Ziaire William (Stanford). A San Francisco sembrano pronti a fare a meno di qualsiasi di questi nomi, "impacchettarlo" insieme a James Wiseman e spedirlo oltre confine per ottenere dal Canada Pascal Siakam. Che al fianco di Curry, Thompson e Green (più Kelly Oubre) tornerebbe a fare degli Warriors una immediata candidata al titolo

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche