Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA, il primo obiettivo di Utah: trattenere Mike Conley

mercato nba

La point guard reduce dalla seconda stagione a Salt Lake City sarà free agent, ma - nonostante una situazione salariale complicata - i Jazz sarebbero intenzionanti a fare "tutto il possibile per convincerlo a firmare un nuovo contratto". Le NBA Finals sono in diretta su Sky Sport NBA (canale 209), la casa del basket USA nei prossimi due anni

Gli Utah Jazz in questa stagione hanno avuto il record migliore di tutta la NBA, chiudendo la regular season con 52 vittorie e 20 sconfitte. Tra i protagonisti di questo grande risultato c'è stato sicuramete Mike Conley. La point guard arrivata nell'estate 2019 da Memphis ha giocato un'ottima stagione regolare da 16.2 punti e 6 assist, tirando con il 41.2% da tre, il suo massimo in carriera. Nei playoff il suo contributo è stato limitato da un infortunio che lo ha costretto a saltare le prime cinque gare della semifinale di conference persa con i Clippers, e la sua assenza (e la prestazione sottotono in gara-6 non al 100%) ha sicuramente pesato sul risultato finale.

 

Ora, in vista della prossima stagione, il primo obiettivo del front office dei Jazz è proprio quello di trattenere Conley. Il giocatore sarà infatti free agent, ma - secondo quanto scrive The Athletic - Utah "farà tutto il possibile" per fargli firmare un nuovo contratto. A complicare un po' le cose c'è però una situazione salariale non facile. Con le pesanti estensioni di contratto firmate la scorsa estate da Mitchell e Gobert che diverranno effettive nella prossima stagione (per un totale combinato di 63.4 milioni di dollari, secondo la stima di Spotrac), lo spazio di manovra sarà infatti limitato. L'obiettivo è comunque quello di rifirmare Conley, con il giocatore che già durante la stagione aveva detto di volere restare a Salt Lake City anche il prossimo anno. 

 

"Ne parlavo di recente con mia moglie - aveva detto Conley a febbraio - ci piace qui. Non credo di poter andare da nessun'altra parte che giochi come giochiamo noi. Vedremo questa offseason, perché quando arriverà quel momento ci sarà sicuramente da parlare. Ma da come la vedo ora, questa squadra è unica, per il modo in cui giochiamo. Tutti credono in ciò che vogliamo fare su entrambe le estremità del campo". 

 

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche