Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, troppi liberi per i Suns (26) in gara-1: per coach Budenholzer è "frustrante"

NBA
©Getty

Solo in un'altra occasione nei playoff 2021 (gara-2 contro gli Heat al primo turno), i Bucks hanno concesso più viaggi in lunetta agli avversari (ben 35 in quell'occasione). E l'allenatore di Milwaukee trova sconcertante sia che solo tre dei suoi giocatori abbiano tirato almeno un libero in gara-1 quanto che tra questi non ci sia stato Khris Middleton (che ha chiuso con 29 punti e 26 tiri tentati dal campo). Gara-2 è già iniziata

TUTTE LE FINALI NBA SONO IN DIRETTA SU SKY SPORT NBA (CANALE 209)

Gli osservatori imparziali di gara-1 si sono concentrati sull'incredibile percentuale (25/26, il 96.1%) tenuta dalla lunetta da tutti i Phoenix Suns in gara-1 (con l'unico errore giunto sull'ultimo libero della gara, per mano di Jae Crowder). Mike Budenholzer, invece, ha messo sotto la sua lente d'ingrandimento solo il secondo numero (26), quello dei liberi tentati dai suoi avversari: troppi, secondo l'allenatore dei Bucks, che ha definito "frustrante" la disparità nel conto dei viaggi in lunetta tra Phoenix e Milwaukee (solo 9/16 in gara-1 per la squadra del Wisconsin). "Segnare a cronometro fermo è una parte fondamentale del gioco", ha dichiarato Budenholzer. "Come squadra, siamo orgogliosi della nostra capacità di difendere forte senza commettere falli, e onestamente non mi ricordo l'ultima volta che una nostra squadra avversaria ha potuto godere di 25 punti dalla lunetta. Dall'altra parte, abbiamo giocatori come Giannis Antetokounmpo e Khris Middleton che attaccano costantemente il canestro, ma i liberi per noi non sono arrivati, e pur facendo parte del gioco è un po' frustrante", l'arringa dell'allenatore di Milwaukee. Antetokounmpo è stato l'unico giocatore dei Bucks mandato costantemente in lunetta in gara-1, anche per via del suo atavico problema ai liberi (7/12 per lui). Solo altri due giocatori del roster di coach Bud si sono presentati in lunetta in tutta gara-1 (Jrue Holiday, con 2/2, e Brook Lopez, 0/2) ed è soprattutto il dato che riguarda Middleton (29 punti per lui con 26 tiri, senza mai neppure guadagnarsi un libero) che sorprende maggiormente. 

I precedenti in stagione e ai playoff

leggi anche

Il segreto dei Suns: migliori di sempre ai liberi

Ma il dato dei 26 liberi concessi dalla difesa dei Bucks ai Suns è tutt'altro che un record: in gara-2 della serie di primo turno contro Miami, gli Heat chiuserò con 24/35 dalla lunetta, e i 35 liberi tentati (sugli 82 tiri dal campo complessivi) generarono la percentuale più alta in assoluto nel rapporto tra tiri liberi e tiri totali concessi (il 42.7% dei tiri complessivi, contro il 29.5% di gara-1 contro i Suns). Nel corso della stagione regolare, altre otto volte gli avversari dei Bucks sono andati in lunetta con una percentuale maggiore del 29.5% fatta registrare in gara-1 da Chris Paul, Devin Booker e compagni, con il massimo toccato nella gara del 5 maggio contro Washington, quando gli Wizards tirarono 43 liberi (a fronte di 96 tiri dal campo). Se Budenholzer solleva il problema (anche per mettere pressione sulla terna arbitrale di gara-2), Pat Connaughton fa però una sincera autocritica: "Sappiamo che alcuni giocatori dei Suns amano procurarsi il contatto sulle finte di tiro, e dobbiamo essere più disciplinati nella difesa su di loro, così come avere una maggiore comprensione delle situazioni di bonus nei vari quarti, e dosare la nostra aggressività difensiva a seconda dei momenti". Altrimenti un giocatore scaltro e già esperto come Devin Booker (10/10 dalla lunetta per lui in gara-1) continuerà a far male ai Bucks. E Milwaukee non può permetterselo. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche