Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, James Harden non ha dubbi: "Se stiamo bene, nessuno può battere i Brooklyn Nets"

le parole

Il Barba si sta preparando per affrontare la sua prima stagione (completa) in maglia Nets, provando così a lasciarsi alle spalle gli ultimi mesi complicati tra infortuni e aspettative disattese: "Se dovessimo riuscire a scendere in campo nel pieno delle nostre forze, nessuno può pensare di batterci"

Erano la squadra da battere e i Milwaukee Bucks ci sono riusciti. Questione di centimetri, di un tiro sulla sirena di Kevin Durant che poteva essere una sentenza e invece a causa di una scarpa troppo grande è diventato un modo per allungare l’agonia di una squadra battuta anche dalla sfortuna e soprattutto dagli infortuni. Questo il concetto fondamentale dell’intervista rilasciata a Sports Illustrated da James Harden; ultimo arrivato in una squadra di superstar che può anche contare su Kyrie Irving e Kevin Durant: al completo, nessuno può neanche lontanamente provare ad affrontare alla pari Brooklyn. “Se dovessimo riuscire a scendere in campo nel pieno delle nostre forze, nessuno può pensare di batterci”. Parole chiare, di sfida, che si aggiungono alla consapevolezza che lo scorso anno, senza riuscire mai a mettere insieme il quintetto migliore, Brooklyn è arrivata lo stesso a un passo dalle finale di Conference. Quest’anno però si ritorna al vecchio schema, nella speranza che la pandemia da COVID-19 non incida e non faccia nuovamente saltare i piani di un gruppo sicuro del suo valore: “Dobbiamo solo prenderci cura del nostro stato di forma: siamo orgogliosi di giocare un’altra stagione tutti insieme. Questa è la cosa che più ci esalta e ci stimola”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche