Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA, Golden State Warriors: si pensa a Isaiah Thomas nel ruolo di vice Steph Curry

mercato nba
©Getty

Il free agent ex-All Star dei Celtics sta lavorando in questi giorni in palestra con Golden State, dimostrando di aver finalmente (e pienamente) recuperato dagli infortuni che ne hanno condizionato gli ultimi anni di carriera. Come ammesso da lui stesso: “Sono pienamente recuperato e posso fare di nuovo di tutto sul parquet”: basterà per convincere gli Warriors?

Le buone notizie si erano già intuite qualche settimana fa: 81 punti non si segnano mai per caso, neanche in una partita amichevole, neanche d’estate. Isaiah Thomas ha messo in mostra tutta la sua qualità, il range illimitato di tiro, con capacità di palleggio e di realizzazione uniche nel loro genere. Un’arma che gli Warriors sarebbero ben felici di sfruttare nel caso IT riuscisse a confermare la tenuta fisica mostrata nei giorni scorsi durante gli allenamenti compiuti con Golden State: il talento infatti non è mai stato in discussione, mentre gli infortuni non gli hanno permesso di passare all’incasso a livello economico e soprattutto di mantenere alto il suo rendimento. Se Thomas riuscirà però a canalizzare la sua resa in uscita dalla panchina - anche solo per piccoli spezzoni di partita - potrebbe rappresentare l’aggiunta di cui a San Francisco vanno alla ricerca da tempo. Oltre a lui, Golden State guarda anche a Avery Bradley come possibile veterano da aggiungere in uscita dalla panchina: le caratteristiche però sono ben diverse da quelle di Thomas, che sarebbe quel concentrato di tanti punti in pochi minuti che potrebbe fare molto comodo agli Warriors. Staremo a vedere che direzione prenderanno le scelte di Golden State nei prossimi giorni.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche