Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA: i Philadelphia 76ers chiedono Cade Cunningham in cambio di Ben Simmons

mercato nba
©Getty

La trattativa tra Sixers e Pistons si è bloccata sul nascere dopo che Philadelphia ha lasciato intendere di non essere interessata a Jerami Grant: il giocatore su cui la squadra della Pennsylvania ha messo gli occhi è Cade Cunningham, ma Detroit non è intenzionata a rinunciare alla prima scelta assoluta del Draft 2021

Si era parlato di Jerami Grant e di una potenziale trade con Detroit che avrebbe potuto sbloccare lo stallo nel quale è sprofondato il mercato dei Sixers, ma in realtà Philadelphia non era interessata all’All-Star dei Pistons. Problemi di compatibilità in campo con Tobias Harris e non solo quelli, oltre al fatto che la squadra della Pennsylvania ha fatto capire di essere disposta a rinunciare all’All-Star australiano soltanto se Detroit decidesse di inserire all’interno della trattativa anche Cade Cunningham - la prima scelta assoluta al Draft 2021. Un potenziale gioiello ancora tutto da scoprire a livello NBA su cui Philadelphia punterebbe ben volentieri, lasciandosi così alle spalle Simmons e una situazione tossica che va avanti da mesi. Uno scenario che cambierebbe le carte in tavola ma che i Pistons non sembrano (in alcun modo) essere disposti a percorrere: con l’opportunità di tenersi stretto un giocatore appena arrivato nella Lega, un potenziale All-Star per il prossimo decennio, sarebbe folle rinunciare a un’occasione del genere per mettere le mani su un talento demotivato, da rilanciare e di cui tutti ormai conoscono limiti tecnici e caratteriali. Una richiesta per l’ennesima volta troppo esosa da parte dei Sixers, che per risolvere la tensione sul mercato dovrebbero iniziare ad abbassare le pretese.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche