Please select your default edition
Your default site has been set

LeBron James come Michael Jordan: vuole comprare una franchigia NBA

la suggestione

Non solo sul parquet e al cinema, ora anche nel mondo degli affari: LeBron James segue le orme di MJ e con il suo gruppo di investimento potrebbe puntare all'acquisto di una franchigia NBA nel 2022 - ritrovandosi così eventualmente nella particolare situazione di essere giocatore da una parte e proprietario dell'altra

La notizia è arrivata da Axios nelle scorse ore ed è stata subito rilanciata dai principali network americani, nonostante ancora non ci siano chiare indicazioni su quale possa essere la franchigia NBA su cui mettere le mani: Fenway Sports Group (fondo di investimento a cui ha perso parte tra gli altri anche LeBron James, diventando uno degli azionisti) ha deciso di acquistare e diventare proprietari non solo in NHL - con i Pittsburgh Penguins che stanno per passare sotto il controllo del gruppo - ma anche in NBA, andando a caccia di opportunità e di investitori insoddisfatti che vogliono liberarsi della loro squadra. Oltre a Red Sox, a un team della NASCAR, al Liverpool e a tante altre attività, LeBron James potrebbe dunque ritrovarsi a essere proprietario anche di una franchigia - altro punto di contatto con quel Michael Jordan che continua a inseguire sul parquet, al cinema e non solo. Dopo l’acquisto dei Penguins per circa 875 milioni di dollari, il fondo nel 2022 andrà a caccia di opportunità anche in NBA - consapevole però che non sarà semplice entrare nel giro d’affari di una delle leghe sportive più ricche e in crescita al mondo. Certo, disponendo però di LeBron, l’accesso potrebbe in qualche modo essere più semplice. Staremo a vedere.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche