Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, coach Udoka sospeso per un anno da Boston: relazione intima con un membro dello staff

NBA
©Getty

La notizia proveniente da Boston coglie tutti di sorpresa, ma le relazioni sul posto di lavoro sono tassativamente vietate dal codice interno della franchigia. I Celtics hanno dunque optato per la sospensione per tutta la stagione 2022-23, rivoluzionando i piani della squadra finalista NBA lo scorso giugno: al posto di Udoka sulla panchina di Boston siederà Joe Mazzulla - attuale assistente allenatore che diventerà così head coach ad interim per un anno

La notizia che proviene da Boston ed è anticipata dal sito ESPN è di quelle che sorprende tutti: l'allenatore dei Celtics Ime Udoka, capace di guidare la sua squadra all'esordio in panchina fino in finale NBA (persa contro Golden State), è stato sospeso per un anno dalla franchigia per via di una relazione "intima e consenziente" intrattenuta con un membro femminile dello staff dell'organizzazione stessa, comportamento considerato punibile dal codice interno della squadra, che vieta le relazioni sul posto di lavoro. Una vera e propria rivoluzione a pochi giorni dall'inizio del training camp per i Celtics - reduci da una stagione conclusa a un passo dal titolo NBA e che ora, dopo le pessime notizie dell'infortunio che terrà fuori tutta la stagione Danilo Gallinari e dell'operazione subita da Robert Williams III, continua a complicarsi. Al momento non sembra che il posto di lavoro di Udoka possa o debba essere considerato in pericolo - così almeno viene riportato - ma a Boston non è ancora stata fatta completa chiarezza a riguardo.

leggi anche

Stevens sceglie Udoka per la panchina di Boston

Dopo le indiscrezioni delle scorse ore che già lasciavano intuire che la sospensione di Udoka sarebbe stata di un anno, i Celtics hanno indicato il nome di chi siederà sulla panchina: Joe Mazzulla - assistente allenatore che vestirà i panni dell'head coach ad interim per un anno. Mazzulla difatti era "il primo" nella linea gerarchica a livello di staff per Boston, dopo che nelle scorse settimane la franchigia ha salutato anche Will Hardy - primo assistente di Udoka nella passata stagione e diventato capo allenatore degli Utah Jazz, dove raccoglierà la pesante eredità lasciata da Snyder.