Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Lakers con 32 assist e sole 4 perse: LeBron e Westbrook pareggiano un record storico

NBA
©Getty

Solo 4 palle perse in tutta una partita è un dato eccezionale: il merito dell'impresa compiuta dai Lakers sul campo dei Milwaukee Bucks è soprattutto di LeBron James e Russell Westbrook, capaci entrambi di chiudere in doppia cifra in assist senza neppure una palla persa. Un dato statistico centrato soltanto da un'altra coppia dal 1977-78 a oggi

Distribuire, di squadra, 30 o più assist è segno di eccellenza NBA - lo hanno insegnato, in tutti questi anni i Golden State Warriors, perennemente al primo posto in questa classifica. E i Lakers - nella convincente vittoria al Fiserv Forum contro i Bucks - di assist ne hanno collezionati 32. Cosa ancora più importante, i 32 passaggi vincenti sono arrivati a fronte di sole 4 palle perse di squadra, con un rapporto assolutamente irreale di 8 assist per ogni palla persa (per riferimento, la squadra che vanta il miglior rapporto assist/turnover sono i Phoenix Suns - non a caso di Chris Paul - con 2 assist per ogni palla persa). Ma nella gara contro i Bucks proteggere il pallone è stata una delle cose riuscite meglio agli uomini di coach Ham, e se i riflettori (giustamente) sono andati a illuminare la prestazione-monstre di Anthony Davis da 44 punti o quella di LeBron James che ha sfiorato la tripla doppia superando Magic Johnson nella classifica dei migliori passatori all-time (6° posto in graduatoria), le sole 4 palle perse sono un dato eccezionale. La squadra che ne perde meno (i Dallas Mavericks) regala agli avversari in media 12.9 palloni a partita, ma i Lakers in Wisconsin hanno scritto una pagina di storia grazie soprattutto a LeBron James e a Russell Westbrook, capaci entrambi di chiudere con 11 assist senza neppure un pallone sprecato. 

leggi anche

LeBron supera Magic per assist: la CLASSIFICA

Due giocatori in doppia cifra per assist senza neppure una palla persa è un impresa occorsa solo un'altra volta dal 1977-78 a oggi (da quando la NBA cioè conteggia i recuperi): c'erano riusciti D.J. Augustin e Boris Diaw con la maglia degli Charlotte (allora) Bobcats nel 2011. Un risultato oggi replicato dalla coppia James-Westbrook: e per battere Antetokounmpo e compagni a domicilio c'è stato bisogno di scrivere una piccola pagina di storia.