Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
18 agosto 2016

Volley, Birarelli: "L'obiettivo è ancora lontano"

print-icon
ita

L'esultanza degli azzurri del volley dopo aver conquistato la semifinale olimpica (Getty)

Dopo aver travolto l'Iran ai quarti, gli azzurri della pallavolo sfideranno gli Usa per assicurarsi un posto in finale. Il capitano prova a tenere alta la concentrazione dei compagni. Poi promette: "Non vogliamo fermarci qua". E lo zar Zaytsev scherza: "Se vinco l'oro smetto"

"E' giusto sognare, ma l'obiettivo per cui siamo venuti a Rio è ancora lontano. Gli Usa sono forti, ma noi ci siamo e non ci vogliamo certo fermare qua". Il capitano dell'Italvolley, Emanuele Birarelli si gode la vittoria ai quarti contro l'Iran, e la conquista della sesta semifinale olimpica consecutiva, ma tiene i piedi per terra perché l'obiettivo degli azzurri è sfatare il tabù di quell'oro olimpico mai vinto: "Dobbiamo migliorare alcune cose - ha aggiunto - Ma siamo pronti, la strada è quella giusta".


La soddisfazione di Blengini e Zaytsev
- "Se vinciamo l'oro, smetto". Al termine del match lo zar Ivan Zaytsev ha tanta voglia di scherzare. "Ci siamo tolti questo peso dal groppone: giocando da favoriti, nel primo set la fatica e i fantasmi erano tutti nella testa. Poi ci siamo sbloccati e ora vedo i ragazzi carichi per affrontare gli Stati Uniti". Non poteva che essere contento a fine gara il commissario tecnico Gianlorenzo Blengini: "Nel primo set, nonostante la tensione e il nervosismo, siamo stati bravi a mantenere la tranquillità e a gestire i momenti difficili. Questa vittoria è meritatissima. Gli Usa? Sono una squadra dalle grandissima qualità, ma noi - ha concluso - vogliamo andare avanti". Appuntamento venerdì 19 agosto alle 18 italiane. In palio c'è l’accesso in finale.