Olimpiadi invernali. Melo Imai, da snowboarder a porno star: "Sono pronta per tornare in pista"

Olimpiadi
imai_1

Dopo le Olimpiadi di Torino, la giapponese ha cambiato totalmente vita, ma ora ha annunciato il rientro sulle piste. "Voglio tornare nel mondo dello snowboard"

I RISULTATI DELLA 16^ GIORNATA DI GARE

DOPING: POSITIVO UN GIOCATORE DI HOCKEY SLOVENO

E' la storia di una snowboarder olimpica che, dopo aver abbandonato lo sport per diventare una pornostar, è pronta a diventare nuovamente la regina delle piste. La giapponese Melo Imai ha lasciato lo snowboard nel 2006, più di dieci anni fa ormai, quando rappresentò il suo paese nell'halfpipe alle Olimpiadi invernali di Torino. In quell'occasione, non fu un successo. Anzi. La giapponese si infortunò durante le qualificazioni e non riuscì a entrare nel vivo della competizione. Dopo quell'esperienza, la sua vita è cambiata. Totalmente. Prima hostess in un bar, poi attrice di film porno. Ma ora, è pronta di nuovo a tornare in pista e sogna le prossime Olimpiadi invernali. "Per molti alteti, le Olimpiadi rappresentano l'apice del successo, ma per me sono state un incubo. Le ho vissute con la paura costante del fallimento", ha dichiarato ripensando al passato.

Lo sport ce l'ha nel sangue. Melo Imai appartiene a una famiglia di snowboarder con suo padre Takashi Narita (è un allenatore) e suo fratello Dome Narita, grandi appassionati. Imai, che ora ha 30 anni, ha sorpreso tanti, vincendo una competizione nazionale ai Campionati di Snowboard All Japan con solo quattro giorni di allenamento. Corre voce che stia cercando di conquistare un posto con il Giappone nelle Olimpiadi del 2022, che si svolgeranno a Pechino, in Cina. "Voglio tornare nel mondo dello snowboard, quindi farò attenzione a non essere coinvolta in attività pornografiche", ha detto Imai ai media giapponesi. Insomma, il suo rientro sulle nevi sembra ormai vicino.

OLIMPIADI: SCELTI PER TE