Dramma Vibeke Skofterud, campionessa olimpionica muore dopo un incidente in moto d'acqua

Olimpiadi

Lutto nel mondo dello sci norvegese: la medaglia d'oro nella staffetta femminile di fondo nei giochi del 2010, è morta all'età di 38 anni a seguito di un incidente con la moto d'acqua, dalle circostanze ancora da chiarire. Il cordoglio delle sue ex colleghe e compagne 

Lutto nel mondo dello sci norvegese. Vibeke Skofterud, campionessa olimpionica di fondo, è morta infatti a soli 38 anni nella notte tra sabato 28 e domenica 29 luglio a seguito molto probabilmente di un incidente con la proprio moto d'acqua. La Skofterud, che era in vacanza in una piccola isola non lontana da Arendal, nel sud della Norvegia, aveva assistito a un concerto assieme alla compagna Marit Stenshorne e subito dopo lo spettacolo era tornata sulla propria moto d'acqua nella sua abitazione, dove però non è mai arrivata. Dopo averla attesa per qualche decina di minuti, la Stenshorne ha subito fatto scattare l'allarme e col passare del tempo si è capito che probabilmente le era successo qualcosa durante il viaggio di ritorno verso casa. A quel punto sono scattate le ricerche del corpo, rinvenuto domenica mattina vicino ad Arendal. "Tutte le indicazioni dicono che si e' trattato di un incidente con la moto d'acqua", ha riferito la polizia locale.

Skofterud ha vinto l'oro nella staffetta ai Giochi invernali di Vancouver nel 2010, ed e' stata campionessa del mondo nel 2005 e nel 2011. Si era ritirata dallo sci nel 2014. Cordoglio delle sue ex colleghe Therese Johaug, che ha perso "una delle migliori amiche", e Marit Bjorgen, che si e' detta "scioccata e stupefatta".

I più letti