Olimpiadi giovanili, il portabandiera Davide Di Veroli regala il primo oro all'Italia

Olimpiadi
ororOK

Arriva dalla scherma la prima medaglia d’oro conquistata dagli azzurrini a Buenos Aires. E’ il primo successo italiano in Argentina dopo sette medaglie, quattro argenti e tre bronzi

Lo schermidore Davide Di Veroli ha vinto il titolo olimpico nella spada ai Giochi Giovanili in corso a Buenos Aires. Si tratta del primo successo italiano in Argentina, dopo le sette medaglie conquistate nei primi due giorni di gare (quattro argenti e tre bronzi). L'azzurro, portabandiera della squadra alla cerimonia di apertura di sabato scorso, ha dominato la sua specialità, concludendo con un netto 11-4 in finale contro il tedesco Veltrup, mentre nella sfida precedente aveva superato l'egiziano Elsayed per 15-9.

Di Veroli onora così il ruolo di alfiere, confermando la tradizione a cinque cerchi azzurra a livello giovanile: tutti i portabandiera delle edizioni estive, da Singapore a Buenos Aires, sono infatti andati a medaglia. "Sono felicissimo anche se non ero partito come avrei voluto - ha commentato lo spadista romano -, ma ho recuperato la concentrazione strada facendo e sono riuscito a fare bene. Dedico questa medaglia alla mia famiglia e ai miei maestri, ma anche ai ragazzi della palestra e a chi ha fatto il tifo per me".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche