user
24 febbraio 2018

Sei Nazioni 2018: tris dell'Irlanda, battuto il Galles. La Scozia sconfigge l'Inghilterra

print-icon
sco

Grandissima prestazione della Scozia che batte l'armata di Eddie Johns a Murrayfield (25-13) riportando la "Calcutta Cup" a Edimburgo dopo 10 anni. L'Irlanda liquida il Galles (37-27) ed è la sola a rimanere in corsa per il grande slam oltre a consolidare il primato in classifica

FRANCIA-ITALIA 34-17: TERZO KO AZZURRO

RISULTATI E CLASSIFICA DEL SEI NAZIONI

Nel nome dell'Irlanda. Dopo 3 giornate, nel 6 Nazioni 2018 solo la nazionale di Joe Schmidt è ancora in corsa per il Grande Slam. Ma anche nel nome della Scozia. Dopo 10 anni la Calcutta Cup torna ad Edinburgo. L'invincibile Inghilterra di Eddie Jones è sconfitta. Difficile scegliere a chi regalare la copertina di questo terzo week-end di gare nel torneo più importante nell'Europa ovale.

L'Irlanda, all'Aviva Stadium di Dublino, ha battuto il Galles 37-27. 5 mete a 3 e punto di bonus portato a casa al termine di una partita dai contenuti tecnici e tattici mostruosi. Monopolio del possesso (69 %), pressione costante (75 % del tempo giocato nella metà campo avversaria), cinismo nel marcare ad ogni accelerazione e nel capitalizzare ogni errore gallese. Questo il match degli irlandesi.

Il Galles inizia meglio. Alla mezz'ora è avanti 13-5. A cavallo fra il primo e il secondo tempo, l'Irlanda cambia la partita. Marcano Bundee Aki e Dan Laevy. Cian Healy sembra chiudere ogni discorso. Aaron Shingler e Steff Evans lo riaprono. 30-27. Il Galles tenta l'assalto finale. Jacob Stockdale intercetta e vola in meta. 37-27. L'Irlanda è sola in testa alla classifica, il Galles torna a casa senza punti in classifica.

Ma la vera impresa, non sarebbe giusto chiamarla sorpresa, è quella che arriva da Murrayfield. Dopo aver annichilito l'Australia, e spaventato gli All Blacks, a novembre, la Scozia batte l'Inghilterra 25-13. Primo tempo semplicemente perfetto degli scozzesi. Huw Jones segna due mete e ferisce più volte in profondità la difesa inglese. Alla pausa è 22-6. L'inizio di ripresa inglese è furioso. Owen Farrell segna subito. Ma l'Inghilterra è tutta lì. Frenata dal coraggio della difesa scozzese e dai troppi falli, alcuni davvero sciocchi, commessi. Il cartellino giallo a Sam Underhill, che già aveva salvato gli inglesi contro il Galles due settimane fa, mette la parola fine. La Scozia che non sapeva vincere, vince. L'Inghilterra che non perdeva mai, perde.

Fra due settimane a Dublino, la Scozia proverà a riaprire il torneo, mentre l'Inghilterra, a Twickenham, dovrà ripartire contro la Francia per portare poi tutto all'ultima giornata nello showdown contro l'Irlanda. Noi azzurri andremo a Cardiff per cercare i primi punti di un torneo che ha trovato il suo padrone, ma al tempo stesso, chi vuole ribaltare i ruoli.

3^ Giornata
Francia - Italia 34-17
Irlanda - Galles 37-27
Scozia - Inghilterra 25-13

Classifica
IRLANDA 14
INGHILTERRA 9
SCOZIA 8
GALLES - FRANCIA 6
ITALIA 0 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi