Rugby, Benetton Treviso batte gli Harlequins in Challenge Cup: giocatori italiani rasati per Nasi Manu

Rugby

I giocatori trevigiani, con i capelli rasati a zero in segno di solidarietà per il compagno Nasi Manu malato di tumore, protagonisti di una vera impresa: battuti i londinesi 26 a 21

BENETTON, TUTTI RASATI PER MANU

Grande impresa del Benetton Treviso, che in Challenge Cup (l'Europa League del rugby) ha battuto a Monigo la formazione londinese degli Harlequins, storico club d'Oltremanica, per 26-21, volando in vetta al girone e quindi verso i quarti di finale. Decisiva, sul 21-21, una meta all'ultimo minuto, l'80', di Ioane, servito con un offload da Sperandio. In quel momento il XV veneto era anche con l'uomo in meno per un giallo mostrato nove minuti prima a Negri. Tutti i giocatori di Treviso sono scesi in campo con i capelli rasati a zero in segno di solidarietà con il loro compagno Leone Nasi Manu, 30enne neozelandese-tongano, che deve sottoporsi a cicli di chemioterapia. Rasato a zero anche il capo allenatore Kieran Crowley e tutto il suo staff.

I più letti