Sei Nazioni 2019, Scozia batte Italia 33-20 nella prima giornata

live Rugby

Francesco Pierantozzi

Gli azzurri di O'Shea soffrono nei primi 65' nel debutto di Murrayfield, ma nel finale hanno una reazione d'orgoglio che salva in parte l'onore e il risultato: finisce 33-20 con le mete italiane firmate da Palazzani, Padovani ed Esposito 

SEI NAZIONI, RISULTATI E CLASSIFICA

SCOZIA-ITALIA, LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

Diciotto sconfitte consecutive nel Sei Nazioni. L’Italia non vince da quattro anni, l’ultima volta in Scozia, 2015, nel vecchio derby del cucchiaio di legno, perché oggi la Scozia è diversa (7 vittorie in 12 partite nel 2018 con scalpi che si chiamano Inghilterra, Francia e Argentina), perchè la Scozia ha un gioco propositivo, perché la Scozia pensa al titolo,  e noi continuiamo invece a pensare come migliorare. A Edimburgo, nel primo match del Sei Nazioni 2016, finisce 33-20 per gli scozzesi, numeri che, pensando allo scarto, sembrano fare meno male, rispetto al 18 di cui abbiamo detto, ma che è arrotondato per eccesso solo nel finale di partita, tre mete negli ultimi 10 minuti, con gli azzurri in superiorità numerica e gli avversari in…spogliatoio, in vantaggio di 30 punti e 5 mete segnate, quindi anche con il bonus offensivo. Per un’ora l’Italia è stata in grande difficoltà, ha passato il tempo senza palla a placcare, ha regalato le prime due mete, non ha mai visto i 22 metri avversari…Insomma Scozia di un altro pianeta: grande intensità, ritmo alto, giocatori di classe, tanti giovani, e su tutti l’apertura Finn Russell, che gioca nel Racing di Parigi, con un killer all’ala come Kinghorn, 3 mete fatte. Cosa salvare ? L’orgoglio, la reazione finale quando si è giocato a ritmi più bassi, la difesa, regali esclusi, il debutto di Sisi…Se poi vogliamo cercare alibi possiamo parlare di malanni vari, assenze (Minozzi, Bellini, Violi, Polledri), del mediano di mischia Tebaldi che si fa male nel riscaldamento. Al diciottesimo ko però suona male.

1 nuovo post
SCOZIA - ITALIA 33-20
Marcatori: 9' Allan (CP), 11' Kinghorn (M), 21' Kinghorn (M) Laidlaw (T), 47' Hogg (M) Laidlaw (T), 54' Kinghorn (M) Laidlaw (T), 62' Harris (M) Russell (T), 71' Pallanzani (M) Allan (T), 75' Padovani (M), 78' Esposito (M)
- di Redazione SkySport24


 
- di Redazione SkySport24
80' - FINISCE QUI! SCOZIA-ITALIA 33-20
- di Redazione SkySport24
78' META ITALIA! ESPOSITO! Incredibile a Murrayfield, terza meta in sette minuti per gli azzurri! Ancora Ruzza protagonista, poi fuga di Esposito che accorcia sul 33-20. L'Italia manca la trasformazione. Ora caccia al punto di bonus!
- di Redazione SkySport24
75' - META ITALIA! PADOVANI! Grande azione azzurra, che ridimensiona la sconfitta con la seconda meta in 5' grazie a un'entrata centrale di Padovani, ben assistito da Ruzza. McKinley manca la trasformazione, si resta 33-15
- di Redazione SkySport24
72' - TRASFORMAZIONE ALLAN, 33-10 
- di Redazione SkySport24
71' META ITALIA! PALLANZANI! Finalmente un acuto degli azzurri, che con Pallanzani vanno a segno. Prima meta italiana: ora la squadra di O'Shea giocherà in superiorità numerica sino alla fine per un giallo a Berghan
- di Redazione SkySport24
69' - SPINGE L'ITALIA. Tanto orgoglio ora per gli azzurri, a caccia della meta. Tante punizioni mandate in touche proprio per trovare la prima segnatura di giornata
- di Redazione SkySport24


 
La meta di Hogg a inizio ripresa
- di Redazione SkySport24
63' - TRASFORMAZIONE SCOZIA, 33-3
- di Redazione SkySport24
62' - META SCOZIA, 31-3! Ripartenza veloce dei padroni di casa, che giocano sul velluto e vanno a segno con Harris (prima meta in carriera con gli highlanders). Quinta meta per la Scozia
- di Redazione SkySport24
Ancora cambi per O'Shea, che cerca forze fresche nell'ultimo quarto di partita: fuori Leonardo Ghiraldini per Luca Bigi e Sebastian Negri Jimmy Tuivaiti
- di Redazione SkySport24

4' contro 14'' il conto del tempo passato dalle due squadre nei 22 metri...

- di Redazione SkySport24
55' - TRASFORMAZIONE LAIDLAW, 26-3 SCOZIA
- di Redazione SkySport24
54' - META SCOZIA: KINGHORN. 24-3 PER GLI SCOZZESI. Giocano bene i padroni di casa, che girano l'ovale a meraviglia e vanno a segno per la quarta volta nel match, la terza per Kinghorn. Comincia ad essere pesante il passivo per gli azzurri
- di Redazione SkySport24
Comincia la girandola di cambi, per O'Shea dentro  Padovani e Traore per Castello e Lovotti
- di Redazione SkySport24
49' - TRASFORMA LAIDLAW, 19-3 SCOZIA
- di Redazione SkySport24
47' - META SCOZIA, 17-3. Terza marcatura per i padroni di casa, che dopo un'azione insistita vanno a segno con Hogg, bravo a toccare dietro la linea di meta un grubber preciso e velenoso di Russell
- di Redazione SkySport24
44' - PUNIZIONE PER L'ITALIA! Grande difesa azzurra, che tiene la Scozia lontana dalla linea di meta ma dentro i 22 metri. Dopo varie fasi, l'arbitro fischia una punizione per l'Italia per un fallo di Mc Innally, che dopo un consulto dell'arbitro con il TMO, se la cava con un richiamo verbale
- di Redazione SkySport24
PARTITI! Il primo possesso della ripresa è azzurro
- di Redazione SkySport24

I più letti