Mondiali di rugby: Inghilterra in finale, All Blacks battuti 19-7

Rugby
©Getty

Il dominio della Nuova Zelanda ai Mondiali termina con la semifinale di Yokohama, dominata e vinta dall'Inghilterra 19-7. Gli All Blacks perdono una partita al Mondiale dopo 12 anni e abdicano dopo i due i due titoli consecutivi del 2011 e 2015. Domenica la seconda semifinale tra Galles e Sudafrica

L'Inghilterra è la prima finalista della Rugby World Cup 2019. Il XV di Sua Maestà ha battuto gli All Blacks campioni in carica per 19-7 nella semifinale che si è giocata a Yokohama. La Nuova Zelanda chiude così la sua imbattibilità che durava dal Mondiale 2007, con i due titoli consecutivi conquistati nel 2011 e 2015. Dopo aver dominato il primo tempo (10-0 con la meta di Tuilagi dopo appena 2'), gli inglesi hanno tenuto botta alla reazione dei neozelandesi, a segno  olo con Savea. La precisione al piede di Ford (12 punti con 4 trasformazioni) ha fatto il resto, con l'Inghilterra che torna in finale a 12 anni di distanza dall'ultima volta, con l'unico trionfo datato 2003 con il famoso drop di Wilkinson. Domenica è in programma la seconda semifinale tra Galles e Sudafrica, con la finale in programma sabato 2 novembre. 

Nuova Zelanda sotto shock: "È la fine del mondo"

"È la fine del mondo". Si apre così l'edizione on line del quotidiano New Zealand Herald dopo la sorprendente eliminazione degli All Blacks da parte dell'Inghilterra nel Mondiale in Giappone. Lo choc è notevole per una nazione che si immedesima in pieno con la propria poderosa nazionale di rugby, ma i commenti sono meno apocalittici e riconoscono la superiorità degli avversari, anche se non pochi si chiedono se non sia finito oggi il dominio degli All Blacks. C'è nei tifosi grande delusione per una sconfitta che fa tramontare il sogno del terzo mondiale consecutivo e in molti hanno sfogato la loro frustrazione sui social, non risparmiando critiche alla loro squadra del cuore: "Sembravano la mia vecchia macchina - ha scritto non senza ironia uno di loro -: gli funziona solo la marcia indietro e per andare in temperatura ci mette 80 minuti...".

Risultati e programma delle semifinali

Nuova Zelanda-Inghilterra 7-19
Sudafrica-Galles (domenica 27 ottobre a Yokohama)

ALTRI SPORT: SCELTI PER TE