Sei Nazioni, la formazione dell'Italia nella prima giornata con il Galles

Rugby

Il nuovo Capo Allenatore dell'Italrugby, Franco Smith, ha ufficializzato il XV che esordirà nel Sei Nazioni 2020 contro il Galles: Bigi capitano, una coppia inedita di centri e una mediana già vista in Coppa del Mondo, con l'esordio assoluto di Cannone

Il Sei Nazioni 2020 dell'Italia è ufficialmente cominciato. Franco Smith, Capo Allenatore della Nazionale, ha infatti diramato la formazione che sabato affronterà il Galles campione in carica al Principality Stadium di Cardiff (diretta DMAX, canale 170 Sky) nel match d’esordio del torneo più antico d'Europa. Per il proprio debutto alla guida dell’Italrugby, Smith sceglie un triangolo allargato tutto padovano con Matteo Minozzi estremo e sulle ali Mattia Bellini e Leonardo Sarto, che torna a vestire la maglia dell’Italia dopo poco più di due anni dall’ultima presenza in maglia azzurra, datata 18 novembre 2017. Coppia di centri inedita formata da Carlo Canna e Luca Morisi che collezioneranno rispettivamente 40 e 30 caps con Italrugby nel prossimo match: per il trequarti beneventano, un'inedita apparizione alle spalle della linea mediana. Confermata la mediana e le terze linee che hanno ben figurato nel secondo match della Rugby World Cup in Giappone contro il Canada, con Braley che affiancherà Allan, mentre il numero 8 Steyn sarà supportato da Negri e Polledri. In seconda linea accanto ad Alessandro Zanni – che toccherà quota 118 caps, ad una lunghezza da Castrogiovanni, terzo Azzurro più presente di sempre – troverà spazio l’esordiente Niccolò Cannone. Prima linea tutta di marca Zebre con Zilocchi e Lovotti che giocheranno ai lati di Luca Bigi, al suo primo cap da capitano della Nazionale. Non c'è come previsto Sergio Parisse, non convocato per questa partita. 

Smith: "Ho fiducia nella squadra"

E' ottimista Franco Smith, che ha preso le redini della squadra dopo le dimissioni del CT Conor O'Shea al termine dei Mondiali in Giappone: "Abbiamo lavorato tanto in questi giorni, dentro e fuori dal campo, in piena sinergia con tutto lo staff e i giocatori. Conosciamo le nostre potenzialità e cosa possiamo dare. Ho fiducia nella squadra e non vedo l’ora di vederli in campo contro il Galles”

Italia, la formazione contro il Galles

15 Matteo MINOZZI (Wasps Rugby, 16 caps)

14 Leonardo SARTO (Benetton Rugby 34 caps)

13 Luca MORISI (Benetton Rugby, 29 caps)

12 Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 39 caps)

11 Mattia BELLINI (Zebre Rugby Club, 22 caps)

10 Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 54 caps)

9 Callum BRALEY (Gloucester Rugby, 5 caps)

8 Abraham STEYN (Benetton Rugby, 36 caps)

7 Sebastian NEGRI (Benetton Rugby, 22 caps)

6 Jake POLLEDRI (Gloucester Rugby, 13 caps)

5 Niccolò CANNONE (Argos Petrarca Rugby/Benetton Rugby)

4 Alessandro ZANNI (Benetton Rugby, 117 caps)

3 Giosuè ZILOCCHI (Zebre Rugby Club, 2 caps)

2 Luca BIGI (Zebre Rugby Club, 24 caps) - capitano

1 Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby Club, 40 caps)

 

A disposizione:

16 Federico ZANI (Benetton Rugby 13 caps)

17 Danilo FISCHETTI (Zebre Rugby Club, esordiente)

18 Marco RICCIONI (Benetton Rugby, 7 caps)

19 Dean BUDD (Benetton Rugby, 26 caps)

20 Marco LAZZARONI (Benetton Rugby, 4 caps)
21 Giovanni LICATA (Zebre Rugby Club, 8 caps)

22 Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby Club, 36 caps)

23 Jayden HAYWARD (Benetton Rugby, 23 caps)

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche