Sei Nazioni, Francia-Irlanda dell'ultima giornata rinviata per l'emergenza coronavirus

Rugby
©Getty

Il Sei Nazioni si ferma ancora per l'emergenza coronavirus: dopo Italia-Inghilterra, già rinviata nei giorni scorsi, è stata posticipata a data da destinarsi anche Francia-Irlanda, valida per il 5° e ultimo turno del torneo. Confermata la partita  Galles-Scozia

Francia-Irlanda, partita che avrebbe dovuto svolgersi sabato prossimo allo Stade de France di Parigi per il quinto e ultimo turno del Sei Nazioni di rugby, è stata rinviata a data da destinarsi a causa dell'epidemia di coronavirus. Lo ha confermato il Ministro dello Sport francese, Roxana Maracineanu. Nelle ultime ore il governo transalpino ha deciso di vietare ogni manifestazione con più di mille persone per minimizzare i rischi di contagio. Francia-Irlanda è la terza partita del Torneo posticipata dopo Irlanda-Italia, che doveva essere giocata il 7 marzo a Dublino e Italia-Inghilterra, prevista per il 14 marzo allo Stadio Olimpico di Roma. Al momento resta confermato il match di Cardiff tra Galles e Scozia. Rinviato invece il match femminile a causa di una giocatrice scozzese positiva al Covid-19, con sette membri costretti all'isolamento. Bisognerà dunque attendere per proclamare la squadra vincitrice del Sei Nazioni, con la classifica che vede al momento in testa Inghilterra e Francia con 13 punti. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche